In questo articolo potrete trovare suggerimenti e consigli per aiutarvi ad educare i vostri figli, bambini e adolescenti, riguardo un tema molto importante: l’educazione sessuale…..e non solo.

In Italia sono in aumento le mamme adolescenti, e sono tante le ragazze che decidono di interrompere una gravidanza indesiderata.

E’ importante quindi cercare di impartire una corretta educazione sessuale che deve cominciare in famiglia: le mamme e i papà devono essere vicini ai loro figli, e fin dall’infanzia cominciare a spiegare cosa significa la sessualità, educare al sentimento, all’amore e l’affettività, e infine fornire informazioni anche sui metodi contraccettivi per evitare gravidanze indesiderate, e sui modi per evitare la trasmissione delle malattie che si trasmettono attraverso i rapporti sessuali.

Ecco quindi alcuni suggerimenti per i genitori su come essere vicini e insegnare ai propri figli l’educazione al sentimento, alla sessualità e alla tutela della salute sessuale e riproduttiva.

 

SUGGERIMENTO 1

Parlate con i vostri figli e spiegate le cose con chiarezza e naturalezza fin da quando sono bambini

I vostri figli hanno curiosità e domande rispetto alla sessualità fin da quando sono dei bambini, si chiedono infatti:

“Come fanno a nascere i bambini, li porta la cicogna? Ma allora come mai stanno nella pancia della mamma? Come ci sono entrati? E come fanno ad uscire?”

“Perché le femminucce hanno la patatina? E perché io che sono un maschietto ho il pisellino?”

“Perché il pisellino a volte mi diventa grande?”

“Perché  ti tocchi la patatina? Perché mi piace mamma, ma perché mi piace?”

Dite la verità: vi saranno capitate questo tipo di domande da parte dei vostri bambini…..come avete risposto? Avete fornito loro delle spiegazioni chiare con naturalezza e senza imbarazzo….o vi siete limitati a fornire una risposta evasiva, affrettata, non chiarificatrice, che ha lasciato comunque il vostro bimbo insoddisfatto e confuso?

Non è affatto facile “fare i genitori”…..e queste sono alcune di quelle situazioni in cui ci sentiamo impreparati…..ci chiediamo se non sia il caso di rimandare questo tipo di discorsi a quando saranno più grandi….ma è importante cominciare adesso!

Se non vi sentite molto preparati su come affrontare questo tipo di argomento ci sono libri, articoli del nostro sito, che vi possono aiutare ad avere informazioni sulla sessualità e la contraccezione che vi possono aiutare a spiegare queste cose con semplicità e naturalezza e in forma adeguata ai vostri bambini.

Potete cominciare o rispondendo alle domande specifiche dei vostri bambini, o prendendo spunto per avviare una discussione sull’argomento da un programma televisivo che state vedendo con vostro figlio/a, per esempio.

Cercate di trasmettere fiducia e dite quello che sapete, e se non siete sicuri su alcune cose che possono venir fuori nel corso della discussione non vergognatevi di essere impreparati….confessatelo candidamente e proponete un approfondimento sul tema anche con qualcuno della famiglia, o anche un medico di vostra fiducia, che sia più preparato su determinati argomenti…….ma la cosa fondamentale è parlare con sincerità, con amore e con spontaneità……

Chiedetegli anche quello che sanno, quello che pensano…in modo da poter eventualmente correggere le idee, le informazioni errate che hanno accumulato dai messaggi trasmessi loro dal mondo esterno: scuola, amici, televisione….

Comiciate a spiegargli in modo semplice e chiaro come è fatto il corpo umano, le differenze tra maschio e femmina, portateli se potete in una fattoria, o in un qualsiasi posto dove c’è un gatto, un cane, o un altro tipo di animale che deve partorire.

Farli assistere al parto di un animale che a loro piace in modo particolare, vedere i cuccioli appena nati….la mamma che li allatta, sono occasioni uniche, educative e irripetibili che da sole riescono a chiarire molti dubbi dei vostri bambini,relativi alla gravidanza e alla nascita per esempio.

Rassicurateli sulle cose che li preoccupano…..non giudicateli…..non rimproverateli…..e create quel clima di intimità e confidenza che deve cominciare nell’infanzia per proseguire con successo nell’adolescenza e per sempre….

 

SUGGERIMENTO 2

Informatevi sempre su cosa guarda, legge o ascolta vostro figlio/a

Purtroppo la televisione, i film, i cartoni animati, internet, le riviste, la radio, sono spesso responsabili di inviare ai bambini e agli adolescenti messaggi sbagliati.

Per esempio il fatto che il rapporto sessuale sia un piacere fine a se stesso, che non importano i sentimenti, che si possano avere rapporti con più persone senza necessariamente essere coinvolti emotivamente: l’affinità emotiva con il partner invece è  fondamentale per sviluppare una buona sessualità, e la promiscuità sessuale, cioè avere diversi partner, espone più facilmente alle malattie sessualmente trasmesse.

Oppure scene particolarmente violente, che istigano a comportamenti aggressivi e prepotenti.

Vigilate sempre su questo.

Limitate prima di tutto il tempo di visione della TV, e il tempo che passano su internet, cercate di essere al corrente sempre sui canali televisivi che guardano, magari vedeteli e sceglieteli insieme, per poter avere un confronto e una possibilità di interpretazione e correzione di messaggi sbagliati immediata.

Selezionate i tipi di programmi televisivi più consigliati a loro, controllate anche con chi si collegano o interfacciano quando sono su internet…..per evitare brutte e amare sorprese da parte di questo mezzo che può essere utile e insostituibile per certi versi, ma anche pericoloso per altri.

Insegnate loro ad essere critici e selettivi, per poter distinguere le cose positive da quelle negative, selezionando il giusto, ed eliminando le cose sbagliate…..la tv, le letture, e il web “spazzatura”

Ovviamente non si può essere sempre presenti, ma insegnare un metodo di selezione e stabilire un limite fin da piccoli all’uso dei media, può contribuire a sviluppare le conoscenze giuste e potenziare le difese dei vostri figli.

 

SUGGERIMENTO 3

Seguite e incoraggiate i vostri figli a scuola

Siate sempre partecipi e direttamente coinvolti con la vita scolastica dei vostri figli.

Incoraggiateli sempre a  prendere sul serio la scuola.

Fategli capire che studiare, conoscere cose nuove ed essere preparati è fondamentale per affrontare la vita.

Stimolateli allo studio, organizzando anche viaggi, visite a musei, da fare insieme, nel fine settimana e nei periodi di vacanze scolastiche, seguiteli anche a casa, quando fanno i compiti e premiateli non necessariamente con regali, ma con apprezzamenti e segni tangibili della vostra stima e dell’orgoglio che provate per loro, quando raggiungono successi nel rendimento scolastico.

State attenti e pronti ad intervenire, senza però essere ossessivi e cercando di non farli sentire eccessivamente controllati, qualora notate segni di improvvisi cali del rendimento scolastico e instaurate un buon rapporto costante e basato sulla fiducia, stima e collaborazione con gli insegnanti dei vostri figli, in modo da poter cogliere subito eventuali difficoltà ed essere pronti a intervenire per risolverli.

 

SUGGERIMENTO 4

Stabilite delle regole

Per i bambini, ma anche per gli adolescenti, è importante avere delle regole da seguire e soprattutto degli esempi di riferimento che siete proprio voi,mamme e papà.

Fin da piccoli è importante stabilire per i vostri figli delle regole semplici e di facile applicazione che devono essere il risultato di un dialogo basato sulla comprensione e sul rispetto reciproco.

Le regole non devono infatti apparire come delle imposizioni, o peggio delle punizioni: al contrario dovete far capire ai vostri figli che osservando delle regole, che comunque tutti i membri della famiglia devono rispettare, è possibile vivere bene e meglio per stare in armonia con gli altri.

Non c’è bisogno di un lungo elenco di regole…..ne bastano poche, ma buone.

Ad esempio una regola importante è quella di sedersi a tavola riuniti con tutta la famiglia a colazione, a pranzo (nei giorni della settimana in cui è possibile farlo) e a cena, con il televisore rigorosamente SPENTO, per parlare di come si è trascorsa la giornata, commentare un fatto accaduto a scuola o al lavoro e discuterne insieme.

Tenetevi sempre al corrente ed esigete di sapere sempre dove vanno e con chi vanno esattamente i vostri figli.

Stabilite un’orario serale di rientro entro un’ora ragionevole per i ragazzi e le ragazze adolescenti che devono rispettare rigorosamente.

Stimolate i vostri figli ad aiutarvi fin da piccoli nello svolgimento delle più banali mansioni che servono per la gestione della casa, come: tenere in ordine la camera, dare una mano ad apparecchiare e sparecchiare la tavola, aiutare a cucinare le pietanze, coinvolgerli anche nella scelta dei prodotti quando si va a fare la spesa……tutti questi piccoli gesti della vita quotidiana, se fatti insieme, contribuiscono a cementare l’affetto e la fiducia con i vostri figli, oltre a renderli responsabili e autonomi.

 

SUGGERIMENTO 5

E’ importante conoscere gli amici dei vostri figli e le loro famiglie

Gli amici, i compagni di scuola si sa, hanno una notevole influenza sulle scelte e sui comportamenti dei nostri figli.

E’ importante qundi sempre conoscere gli amici dei nostri figli e anche i genitori degli amici dei nostri figli, soprattutto per valutare se ci sono degli interessi, degli ideali ma soprattutto dei valori comuni a quelli nostri e quelli dei nostri figli.

E’ utile quindi invitare a casa gli amici dei nostri figli, per conoscerli dialogare con loro e stabilire contatti con i loro genitori.

Avere dei valori in comune è importante perché nel percorso del processo educativo di un figlio è fondamentale che poi non si trovi ad essere disorientato da atteggiamenti e modi di fare diametralmente opposti a quelli che gli vengono trasmessi dalla famiglia.

Un esempio banale può essere per esempio quello dell’orario di rientro serale: se noi abbiamo insegnato e pretendiamo che nostro figlio debba rientrare a casa entro le 11 di sera, ma invece frequenta un amico che non ha orari di rientro e può tranquillamente passare fuori tutta la notte perché non ha dei genitori che lo seguono e sono totalmente indifferenti……diventa poi difficile far capire tutto e sempre al nostro ragazzo, che si trova in un età in cui la trasgressione può essere affascinante….ma spesso è causa di guai.

 

SUGGERIMENTO 6

Incoraggia i tuoi figli e infondi ottimismo per il futuro che li aspetta

Anche se non è facile in questi tempi, caratterizzati dalla crisi e dalla mancanza di prospettive sicure per i giovani, bisogna cercare sempre di infondere coraggio e ottimismo nei nostri figli.

Aiutateli a fissare degli obbiettivi e a seguire le loro naturali inclinazioni.

Trasmettete loro l’entusiasmo per lo studio, le conoscenze, che rimangono sempre uno dei punti fondamentali per riuscire a fare comunque qualcosa, specialmente quando ci sono crisi economiche e apparentemente poche speranze per il futuro.

Spiegategli che comunque il futuro potrà essere luminoso se comunque c’è un impegno e si è tenaci nel voler raggiungere i propri obiettivi, ma insegnate loro anche ad accontentarsi e gioire di ogni piccola vittoria quotidiana conseguita, e a non prendersela troppo se non sempre si riesce a raggiungere lo scopo prefissato, fa parte della vita di tutti, e di andare avanti, con ottimismo riproponendosi un altro traguardo da raggiungere.

Si abitueranno così  ad essere più motivati, più forti e più ottimisti, e si concentreranno di più sui loro obiettivi.

Spiegate loro in questo contesto, quanto è importante evitare gravidanze indesiderate, nel momento della vita in cui sono più impegnati a raggiungere i loro obiettivi: lo studio, un lavoro, una famiglia che verranno nei tempi e nei momenti più adatti.

Spiegate loro quanto sia importante il significato di avere un rapporto sessuale, di non avere fretta e di farlo con la persona giusta, di cui si sono veramente innamorati, nel luogo e nel momento giusto,  quanto sia importante conoscere i metodi contraccettivi per evitare di trovarsi ad affrontare una maternità o paternità quando ancora non sono pronti ad affrontarla con maturità, e infine quanto sia importante proteggersi dalle malattie che si possono trasmettere con i rapporti sessuali come l’AIDS, l’HPV, la clamidia, solo per citarne alcune, che sono in grado di compromettere anche seriamente la loro salute e  la loro capacità riproduttiva (ad esempio la clamidia se non diagnosticata e trattata tempestivamente può dare problemi di infertilità).

 

Conclusioni

Questi sono alcuni consigli per aiutarvi soprattutto a stabilire con i vostri figli un rapporto di intimità e confidenza che si potrà però realizzare se cominciate ad essere loro vicini e aperti al dialogo fin dalla più tenera età.

Mostratevi affettuosi ma fermi e decisi a far rispettare alcune piccole regole preziose per aiutarli a crescere nel modo migliore.

Non esiste un metodo con regole precise per poter realizzare tutto questo, dovete semplicemente lasciarvi guidare dall’amore che nutrite per i vostri figli e soprattutto dovete essergli vicini e fargli sentire che voi ci siete sempre, pronti ad aiutarli in caso di bisogno.

Esprimete il vostro amore e il vostro affetto, spesso e in modo palese, abbracciandoli, e lodandoli quando vi accorgete che ne hanno bisogno.

Ascoltateli, trascorrete del tempo con loro, anche poco, ma ogni giorno siate presenti nella loro vita.

Non mancate alle loro gare sportive o alle loro recite di fine anno, sono degli eventi importanti per loro, da condividere con le persone più importanti della loro vita: la mamma e il papà.

Siate cortesi fategli capire che li rispettate, non offendeteli, non umiliateli, non metteteli in ridicolo di fronte ad altri, e soprattutto non paragonateli o confrontateli per eventuali presunte mancanze o colpe ad altri (fratelli, sorelle, amici).

Li aiuterete così a conquistare fiducia e rispetto nei vostri confronti e a infondergli un sentimento di autostima che è fondamentale per una crescita sana e serena.

Stabilendo un rapporto di fiducia e di apertura e vicinanza con i vostri figli, sarete in grado anche senza rendervene perfettamente conto, di trasmettere i valori importanti della vita con il vostro esempio: costruire e vivere in una famiglia unita in cui poter parlare, confrontarsi e ricevere aiuto e consigli su tutto, compresa l’educazione sessuale e l’educazione al sentimento.

 

Approfondimenti

Per approfondire e conoscere argomenti che possono esservi utili per l’educazione sessuale dei vostri figli leggete:

1)   http://www.medicitalia.it/defalcovincenza/news/1472/SPAZIO-GIOVANI-dedicato-alle-ragazze-e-ai-ragazzi

2)   http://www.medicitalia.it/salute/adolescenza-una-fase-di-transizione

3)    http://www.medicitalia.it/minforma/Ginecologia-e-ostetricia/986/La-PRIMA-VOLTA-tutto-quello-che-devi-sapere-sul-tuo-primo-rapporto-d-amore

4)    http://www.medicitalia.it/minforma/Ginecologia-e-ostetricia/664/La-mia-prima-visita-ginecologica-come-affrontarla-senza-ansie-e-senza-paura

5)   http://www.medicitalia.it/defalcovincenza/news/975/Ginecologia-dell-infanzia-e-dell-adolescenza-scopriamo-cos-e-e-quale-e-il-ruolo-del-ginecologo