Smettere di fumare migliora la risposta sessuale

Dr. Giovanni BerettaData pubblicazione: 08 ottobre 2011

La nicotina presente nel fumo di sigaretta è da tempo considerata un importante fattore di rischio da tener presente in tutti i problemi vascolari periferici ed in particolar modo nei disturbi dell’erezione.

Un recente studio texano dimostra che lo smettere di fumare migliora rapidamente ed in modo significativo tutti gli indici fisiologici e le risposte soggettive di natura psicologica che caratterizzano una regolare risposta sessuale maschile.

In questo lavoro sono stati arruolati forti fumatori con diversi problemi ad avere un’erezione valida e ben motivati a smettere di fumare.

L’indicazione a interrompere il fumo era immediata e tutto lo studio si articolava su un periodo di otto settimane; le crisi di astinenza erano coperte con un trattamento che prevedeva l’uso di un cerotto transdermico alla nicotina e una mirata consulenza psicologica.

 

I partecipanti allo studio sono stati valutati all’inizio, dopo quattro settimane (in cui venivano comunque somministrate ancora dosi di nicotina transdermica) e dopo 8 settimane dalla cessazione completa dell’uso di nicotina e di fumo di sigaretta.

La cessazione del fumo conferma il miglioramento significativo di tutti gli indici fisiologici (migliori tumescenze, più rapide rigidità) e psicologici (aumento delle sensazioni soggettive positive e del desiderio sessuale); questo soprattutto nei maschi fumatori di lunga durata, indipendentemente dalla loro risposta sessuale di partenza.

Speriamo che questi risultati texani così positivi siano un ulteriore dato per ben motivare gli uomini a smettere di fumare.

 

Fonte:

http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1111/j.1464-410X.2011.10503.x/abstract

 

Per approfondire:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-quando-l-erezione-e-difficile-o-non-c-e-che-cosa-fare.htmlQuando-l-erezione-e-difficile-o-non-c-e-Che-cosa-fare

 

Autore

giovanniberetta
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1977 presso Università di Milano.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Firenze tesserino n° 12069.

9 commenti

#1
Specialista deceduto
Dr. Giorgio Cavallini

La daggioranza dei fumatori maggiori di 20 sigarette al giorno, e di più di 50 anni hanno arterie chiuse o danneggiate ad ecodoppler.

#2
Utente 463XXX
Utente 463XXX

Dottor cavallini buona sera, leggevo suo commento su arterie danneggiate o chiuse ad ecodoppler, la mia domanda e': smettendo di fumare si puo' invertire questo processo o le arterie rimangono chiuse o danneggiate?

#4
Utente 463XXX
Utente 463XXX

E come migliorare il passaggio di sangue? Scusi l' ignoranza per arterie si riferisce all' afflusso di sangue al pene o in generale?

#5
Utente 463XXX
Utente 463XXX

Dottor Cavallini, scusi mia ignoranza in materia , altra domanda puo' essere indice di arterie " usurate" o chiuse una pressione arteriosa non ottimale? Quindi se la pressione e' buona indica buona salute arteriosa?distinti saluti

#6
Specialista deceduto
Dr. Giorgio Cavallini

Intanto bisogna sistemare la pressione. Che quella è la storia della gallina e dell uovo. Poi bisogna vedere lo stato di arterie di distretti nobili (cuore e cervello) poiché le arterie possono essere tutte compromesse. Poi si cura il deficit erettile. Per cui cominci.

#7
Utente 463XXX
Utente 463XXX

Caro dottore grazie per le sue risposte, volevo informarla che ho pressione ottimale 120\75 ed erezioni normali ma sporadicamente avverto delle erezioni piu' "molli" , prima le erezioni avvenivano il maniera piu "veloce", al minimo eccitamento ora spesso facciamo l' amore con mia moglie la mattina al risveglio queste sporadiche erezioni piu' deboli crede possano essere imputate ad una pristatite che mi accompagna da mesi per la quale ho preso bassado per 15 gg per curare microplasma e ureoplasma e tra 20 gg circa ripetero' spermiogramma , o puo' essere dovuto ad arterie compromesse vista mia pressione ottimale o ancora potrebbe essere solo un fattire ansioso ?grazie ancora . distinti saluti

#8
Utente 463XXX
Utente 463XXX

Buon giorno dottori di medicitalia, stranamente non ho ricevuto nessuna vostra risposta mie ultime domande spero mi rispondiate quanto prima .Buona domenica!

#9
Dr. Giovanni Beretta
Dr. Giovanni Beretta

Gentile lettore,

se vuole rivolgere richieste particolari e specifiche su problematiche personali bene non utilizzare questa news ma inviare le sue domande nella sezione "Consulti" sempre del nostro sito.

Un cordiale saluto.

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Vuoi ricevere aggiornamenti in Andrologia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test