Dopo essere stati operati può tornare l’appendicite?

Dr. Andrea FavaraData pubblicazione: 10 marzo 2012Ultimo aggiornamento: 16 febbraio 2015

L’appendicectomia per infiammazione acuta dell’ appendice per via tradizionale o laparoscopica è uno degli intervento chirurgici più frequentemente eseguiti, praticamente tutti abbiamo un parente o conoscente che è stato ‘appendicectomizzato’.

E’ noto come la rimozione dell’ appendice curi la malattia definitivamente asportando l’organo infiammato.

Esistono però diverse segnalazioni in letteratura di pazienti appendicectomizzati che a distanza variabile di tempo dall’ intervento presentano una sintomatologia identica a quella dell’appendicite acuta e , dopo gli accertamenti necessari, vengono nuovamente sottoposti ad intervento di appendicectomia per appendicite acuta!

Come è possibile?

La soluzione del mistero è semplice: al momento del primo intervento il chirurgo non aveva del tutto rimosso l’appendice ma ne aveva lasciata una parte attaccata al ceco.

A prima vista può sembrare un’evenienza strana, ma a volte lo stato infiammatorio è tale da creare una completo sovvertimento dell’ anatomia e dei tessuti in grado di ingannare anche chirurghi esperti, in particolare se l’ intervento viene condotto per via laparoscopica senza la possibilità di ‘toccare’ con mano i visceri ma solo con gli strumenti.

Una recente revisione della letteratura ha permesso di osservare ben sessanta casi e anche io ho avuto modo, anni fa di osservare ed operare una paziente di ‘appendicectomia del moncone appendicolare residuo’.

Il dato interessante che gli Autori sottolineano è che spesso il secondo episodio è in genere di maggiore gravità poichè la sintomatologia, essendo il paziente già stato appendicectomizzato, viene inizialmente attribuita ad altre patologie lasciando trascorre tempo e permettendo al processo infiammatorio di estendersi.

Se siete stati appendicectomizzati e si ripresenta la sintomatologia tipica dell’ appendicite acuta, non va dimenticato quindi che una delle possibili cause potrebbe essere proprio questa ed è opportuno rivolgersi a un chirurgo che sicuramente ha ben presente questa eventualità, per una visita.

 

Colorectal Disease, 2010, 14, 282-93

Autore

andreafavara
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1991 presso Universita' Studi Milano.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Milano tesserino n° 31610.

18 commenti

#10
Utente 389XXX
Utente 389XXX

buongiorno,
ho "fatto l'appendicite acuta" circa a 6 anni, ne ho 58; ora, oltre ai vari "dolorini" che si affievoliscono con il passare delle ore, ne ho uno più insistente (più significativo durante la notte) giusto dove ho la cicatrice della vecchia operazione. che tipo di analisi posso frmi segnare dal medico curante per ...escludere che sia uno dei pochissimi casi letti sopra?
grazie anticipatamente per il tempo dedicatomi.

#12
Dr. Andrea Favara
Dr. Andrea Favara

Il quadro descritto non corrisponde ad un' appendicite. Farei una visita chirurgica di controllo. Prego.

#14
Ex utente
Ex utente

Egregio dottore,porgo alla sua attenzione il mio caso :
Sono stato operato tre anni fa di appendice acuta per via laparoscopica soffro di asma con riccorente bronchite,gastrite e ho avuto pregresse ulcere duodenali,non fumo e non bevo alcolici, da circa un mese accuso dolore epigastrico che si estende verso il primo quadrante supperiore dx inoltre ho gli stessi dolori di quando avevo l.appendicite alla fossa ilaica dx. Sono stato dal curante che mi ha consigliato un ecografia addominale completa che risulto negativa. Ho fatto anche una gastroscopia con esito di gastrite erosiva e reflusso gastro esofageo,alla analisi del sangue risulta il PCR alto e le transaminasi anche altine,portato gli esiti dal curante mi ha visitato e mi ha detto che dalla visita ha riscontrato un quadro compatibile con appendice ma sapendo che sono stato operato ,non sa di preciso cosa dirmi tanto da consigliarmi una consulenza internistica. Vorrei sapere un suo parere.Ringraziandola anticipatamente porgo distinti saluti.

#15
Dr. Andrea Favara
Dr. Andrea Favara

I sintomi attuali sono compatibili con svariate condizioni, non esclusa l' appendicite di un eventuale moncone appendicolare. Prego.

#16
Utente 507XXX
Utente 507XXX

Buona sera dottore 8 giorni fa sono stato operato di apendicictomite in laparoscopia,i primi giorni mi sentivo meglio ma adesso ho dei corti episodi frequenti di crampi simili a quelli di prima e se premo leggermente con la mano nel fianco destro mi fa male .come che oggi sono andato dal mio medico di base e mi ha detto di stare tranquillo che normale io non ne sono tanto siguro per quello vorrei sapere cosa ne pensa lei grazie

#17
Utente 507XXX
Utente 507XXX

Buon giorno 9 giorni fa sono stato operato di apendictomite per via laparoscopia da due giorni ho dei crampi addominali che arrivano poi se ne vano ma soprattutto di notte. Il mio medico di base mi dice che normale perché c'è del aria da smaltire però io non sono molto convinto anche perché facendo pressione sul fianco destro ma anche sulla pancia mi fa male come se non fossi stato operato grazie resto in attesa di un suo riscontro

#18
Dr. Andrea Favara
Dr. Andrea Favara

Credo che visitarla sia indispensabile per esprimere un parere, farei riferimento al suo medico e al chirurgo. Prego.

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Guarda anche appendicite 

Vuoi ricevere aggiornamenti in Chirurgia generale?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test

Contenuti correlati