Calvizie: scoperta una nuova importante causa?

Dr. Luigi LainoData pubblicazione: 31 maggio 2012

La ricerca è significativa ed importante ed è stata appena pubblicata da Colleghi dell'Univeristà della Pennsylvania:

Secondo questa approfondita ricerca, una particolare sostanza prodotta nel nostro corpo - le Prostaglandine D2  (PGD2) - sarebbero state reperite in maniera significativa all'interno del cuoio capelluto dei soggetti affetti da calvizie (alopecia androgenetica)

Le PGD2 ed il loro enzima di sintesi (PTGDS) sarebbe stato reperito in grandi quantità in questi soggetti.

Parrebbe, che tale sostanza (che detiene molti effetti noti nell'organismo) avrebbe sul capello degli effetti di rallentamento del ciclo di crescita (anagen), al contrario di altri tipi di prostaglandine (come la PGE2 e la PGFα) le quali sarebbero in grado di sortire effetti opposti sulla crescita dei capelli.

Recentemente difatti è stato approvato dalla FDA una molecola analoga alle PGFalfa in grado di contribuire alla ricrescita delle ciglia.

E' noto che questi 2 tipi di prostaglandine hanno nell'organismo effetti opposti in diverse situazioni: ad esempio le PGD2 detengono un'azione broncocostrittore della muscolatura bronchiale,mentre le PGE2 al contrario hanno una azione rilassante sulla stessa ed allo stesso modo si potrebbe ipotizzare un azione controbilanciata anche sulla crescita del capello.

A nostro avviso questo studio può rappresentare una ulteriore pietra miliare per il reperimento di un farmaco che possa essere ulteriormente associato ad altri già molto attivi nella lotta contro la famigerata Alopecia androgenetica.

Autore

luigilaino
Dr. Luigi Laino Dermatologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 2000 presso UNIVERSITA' LA SAPIENZA di ROMA.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Roma tesserino n° 50938.

2 commenti

#1
Ex utente
Ex utente

Ormai è sfatato il luogo comune che i calvi hanno più elevati livelli di testosterone, visto anche che è il DHT a causarla; quindi i calvi di solito hanno normali o bassi livelli di testosterone?
Grazie.

#2
Ex utente
Ex utente

Può rispondere? E' importante per me saperlo perché la calvizie ed il testosterone potrebbero essere correlati con altre patologie, e nella mia Famiglia e parentela ci sono diversi calvi. Penso che vada bene commentare anche qui, senza richiedere il consulto visto che l'argomento è lo stesso; o sennò mi dica lei cosa devo fare.
Grazie.

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: chiusi!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Vuoi ricevere aggiornamenti in Dermatologia e venereologia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa