Ecco la foto shock che mostra i danni dei raggi solari

Dr. Luigi LainoData pubblicazione: 06 giugno 2012Ultimo aggiornamento: 11 giugno 2012

E' la foto chock che sta facendo il giro del mondo via internet: proviene dal New England Journal of Medicine e ritrae l'imponente foto-invecchiamento che ha colpito un camionista che ha trascorso buona parte della sua vita alla guida di un autoarticolato esponendo ovviamente, a causa del posto di guida, ai raggi del sole sempre la stessa parte.

fotoinvecchiamento camionista dott. Laino
(Fonte: New England Journal of Medicine)

Questi sono i danni del sole: non solo tumori della pelle, ma anche il foto-invecchiamento (photo-aging) che causa la riduzione del collagene (collagenolisi solare) e l'aumento smodato e non coordinato di fibre elastiche (elastosi solare).

 

Un motivo in più per stare un poco più attenti anche quest'anno alla tintarella, garantendo la salute della Pelle con un solare che deve avere delle proprietà fisiche, chimiche o fisico - chimiche adattabili al tipo di pelle (fototipo) al luogo di esposizione al sole (latitudine) ai tempi di esposizione e anche al tipo di vita che si intende trascorrere nel frangente di questa fotoesposizione.

Raccomandiamo quindi di parlare con il proprio dermatologo di fiducia e di chiedere a Lui i migliori consigli per una esate sicura!

 

Autore

luigilaino
Dr. Luigi Laino Dermatologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 2000 presso UNIVERSITA' LA SAPIENZA di ROMA.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Roma tesserino n° 50938.

0 commenti

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: chiusi!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Vuoi ricevere aggiornamenti in Dermatologia e venereologia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test