Lichen sclerosus (LS) è una malattia infiammatoria cronica recidivante dermatologica con un potenziale per atrofia, ipertrofia, cicatrici distruttive, compromissione funzionale, leucoplachiae e evoluzione maligna. 

Pertanto, la diagnosi precoce, il trattamento tempestivo e il follow-up a lungo termine dei pazienti affetti sono obbligatori. Le remissioni spontanee sono rare. 

Nonostante non esista una terapia causale, la LS può essere controllata con un trattamento adeguato: in diversi casi, si può osservare una remissione completa del segno e dei sintomi. 

Con il trattamento precoce, è possibile prevenire sequele a lungo termine come la distruzione delle strutture anatomiche e la progressione al carcinoma a cellule squamose. 

In casi particolari, potrebbe essere molto utile un approccio multidisciplinare, quindi è necessario che i dermatologi, urologi e ginecologi con una solida conoscenza della malattia non esiteranno a collaborare, se necessario. 

Poiché LS inizia con sintomi non caratteristici, l'esame clinico obiettivo, la peniscopia o vulvoscopia digitale sono importanti e, se necessario, una conferma istopatologica. 

Nonostante siano stati fatti molti sforzi negli ultimi anni per trovare una terapia appropriata che possa curare efficacemente il lichen sclerosus, ci sono molti fallimenti terapeutici. 

Mentre molti casi di LS non devono essere trattati chirurgicamente, è anche vero che molti LS sono dovuti ad alterazioni congenite o acquisite che hanno causato la persistenza della malattia; questi cambiamenti anatomici possono essere identificati come "fattori scatenanti" per l'auto-mantenimento dei segni e dei sintomi di LS; in questa occasione, solo un approccio topico e / o micro-infiltrativo potrebbe essere insufficiente per una gestione a lungo termine e potrebbe ritardare o rendere inadeguati i soli approcci topici e / o microinfiltrativi. 

Per questo motivo nella nostra esperienza clinica, abbiamo sviluppato un protocollo multidimensionale basato sul seguente triade:

1. terapia chirurgica conservativa

2. terapia topica e integrativa

3. terapia micro-infiltrativa

Abbiamo fatto una diagnosi di LS, sia sulla base dei dati clinici che attraverso la biopsia, in conformità con le recenti linee guida dell'Associazione britannica dei dermatologi. sono stati valutati dallo sperimentatore sulla valutazione globale dello sperimentatore (IGA) e sull'indice di qualità della vita dermatologica (DLQI) 

Alla fine delle sessioni terapeutiche, tutti i pazienti hanno avuto un miglioramento significativo della condizione. 

Nonostante molti approcci terapeutici proposti nel corso degli anni, il trattamento definitivo del lichen sclerosus non viene ancora codificato. Riteniamo che una terapia praticabile consista in un approccio multidisciplinare basato su un'appropriata stadiazione clinica e una diagnosi istologica. 

Riteniamo che una valida proposta terapeutica non si limiti a un farmaco, ma a un insieme terapeutico e ad un adeguato approccio terapeutico, basato sul tipo e sul grado di gravità della malattia. 

Dr. Luigi Laino

articolo scientifico - primo autore Dr Luigi Laino

https://www.oatext.com/A-multi-dimensional-approach-to-lichen-sclerosus-therapy.php