Lo gnatologo: ma chi è costui?

Dr. Sergio FormentelliData pubblicazione: 03 febbraio 2011

Spesso viene confuso, anche dalla classe medica, con il chirurgo maxillo-facciale, o con l'odontoiatra generico.

Lo gnatologo è invece il professionista di riferimento per i Disordini Cranio-Mandibolari.

 

Chiariamo cosa sono questi "disordini".

  • Problemi all'Articolazione Temporo-Mandibolare
  • Malocclusione
  • Instabilità occlusale
  • Conseguenze di protesizzazioni incongrue
  • Bruxismo

 

Come si manifestano questi "disordini"? Con una serie di sintomi che, pur non essendo esclusivi o significativi se valutati singolarmente, presi nel loro complesso possono orientare verso un sospetto diagnostico.  Lo gnatologo deve tradurre questo sospetto in una conferma diagnostica o in una esclusione diagnostica.   Ma vediamo i più comuni sintomi che devono far pensare ad un Disordine Cranio-Mandibolare:

  • Rumori e/dolori all'orecchio
  • Affaticamento ai muscoli masticatori, soprattutto al mattino
  • Cefalee, sopratutto se di origine muscolo-tensiva
  • Dolori cervicali, alle spalle, al collo
  • Nevralgia del trigemino
  • Usura anormale di una o più superfici dentali
  • Sensibilità o dolorabilità anormale di uno o più denti
  • Aumento o diminuzione dell'apertura della bocca
  • Vertigini
  • Acufeni

 

 

Lo gnatologo cerca di capire se i problemi riscontrati sono dovuti ad un errore di posizione o all'assenza di uno o più denti (malocclusione), alla presenza di protesizzazioni incongrie, sia fisse che rimovibili, ad una postura errata, ad una terapia ortodontica conclusasi non correttamente, a condizioni di stress emotivo, ad abitudini viziate o altre cause ancora.

Nel disegno vediamo rappresentata una rappresentazione schematica dei muscoli che collegano la testa al resto del corpo.  E' facile capire da questo disegno come una tensione muscolare ad origine buccale si riflette immediatamente alle tempie, alla nuca, al collo e alle spalle, provocando cefalee e cervicali.

muscoli della testa e del collo

 

A volte lo gnatologo non si occupa di altre branche specialistiche, ma più spesso è un ortodonzista, un protesista, un dentista generico che ha studiato particolarmente l'argomento, un implantologo (come il sottoscritto), a volte (ma non mecessariamente) anche un chirurgo maxillo-facciale.

In conclusione, uno gnatologo non è un dentista qualunque, ma è un dentista che si è dedicato con passione a studiare questa difficile branca dell'odontoiatria.

Altre informazioni sul mio sito dedicato alla gnatologia:

www.malocclusione.it

 

Autore

sergioformentelli
Dr. Sergio Formentelli Dentista, Gnatologo, Ortodontista, Odontostomatologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1984 presso Univ. Statale Milano.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Cuneo tesserino n° 2265.

3 commenti

#1
Utente 453XXX
Utente 453XXX


Buongiorno Dottore.
Ho letto la presentazione sulla sua specializzazione e vorrei porle questo quesito.
Premetto che ho 32 anni non bevo non fumo e non ho particolari problemi di salute. Ho una malocclusione di secondo grado mai curata e e l'appianamento della lordosi cervicale ( colpo di frusta, mi hanno tamponata 2 volte in 6 mesi, questo e' successo 7 anni fa) e a parte alcuni episodi all'anno di vertigini (che mi porto dietro dall'adolescenza) non ho mai avuto mal di testa....questo fino a diversi mesi fa, quando sono comparsi i primi episodi dapprima sporadici e via via più frequenti. Si manifestano generalmente a tavola un dolore che parte dalla nuca e che si irradia alla parte superiore della testa e spesso fino allafronte. E un dolore non pulsante non invalidante ma oppressiovo che spesso arriva alla mandibola e ai denti. Mi causa vertigini e senso di debolezza alle braccia e alle gambe. Quando comincia in pochi minuti arriva all'apice e con l'efferalgan non passa. Non aumenta con gli sforzi aumenta e diminuisce da se. A volte mi formicolano anche le labbra. Il neurolo mi ha prescritto rm rachide cervicale ed ed encefalo che faro' a breve , lui sospetta una cefalea muscolo tensiva...lei cosa ne pensa?
Grazie mille

#2
Dr. Sergio Formentelli
Dr. Sergio Formentelli

Non è il blog la sede per una riflessione sul suo caso.
Può formulare una domanda nella sezione gnatologia.
Una ssopetta "cefalea muscolo-tensiva" (e non lo possiamo fare on-line), richiede comunque una irrinunciabile valutazione gnatologica per la sua definizione.

#3
Utente 316XXX
Utente 316XXX

Salve Dottore. Mi scuso se sto utilizzando questo spazio in modo non consono.

Recentemente ho fatto una visita da un firioterapista/posturologo. Mi ha detto che, come sospettavo, sono molto asimmetrico e questo, secondo lui, potrebbe dipendere da una malocclusione (in effetti serrando i denti, lo spazio tra gli incisivi superiori ed inferiori non è per niente allineato). Mi ha consigliato di fare RPG con tecnica Mezieres, ma soprattutto di consultare uno gnatologo esperto in postura. Ho cercato su internet e non ho trovato nulla nella mia zona (Caserta o Napoli). Sa per caso a chi potrei rivolgermi?

Grazie e buone feste.

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Vuoi ricevere aggiornamenti in Gnatologia clinica?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test