x

x

Un pò di chiarezza su Stamina

Dr. Chiara Lestuzzi Data pubblicazione: 30 gennaio 2014

Seguo da qualche settimana la vicenda Stamina, mi sono documentata leggendo documenti originali e mi sono fatta una chiara idea sul tutto: Vannoni è un abilissimo manipolatore, capace di affermare tutto e il contrario di tutto, essendo però perfettamente convincente.

Ho trovato questo articolo che mi sembra molto bel fatto e documentato, e spiega come sia potuto succedere tutto cio':

La storia di stamina

Autore

chiara.lestuzzi
Dr. Chiara Lestuzzi Cardiologo

Laureata in Medicina e Chirurgia nel 1979 presso Università di Trieste.
Iscritta all'Ordine dei Medici di Pordenone tesserino n° 738.

2 commenti

#1
Utente 348XXX
Utente 348XXX

Vannoni dovrebbe andare in galera. punto e basta

#2
Ex utente
Ex utente

https://it.wikipedia.org/wiki/Metodo_Stamina

http://www.uniroma1.it/notizie/lacido-retinoico-la-cura-del-cancro

https://www.google.it/webhp?sourceid=chrome-instant&ion=1&espv=2&ie=UTF-8#q=acido%20retinoico%20nel%20metodo%20del%20dottor%20di%20bella

Buongiorno Dr.ssa Chiara Lestuzzi, se posso vorrei aggiungere un commento riguardo al giustamente contestato Metodo Stamina del Dr. Vannoni, il quale suggeriva di utilizzare il suo metodo per la cura di alcune malattie Neurodegenerative.
In seguito fu dimostrata l'inefficacia della cura e fu chiuso l'argomento.
Ci sarebbe però da riflettere su alcune verità non chiarite neanche da Vannoni, per meglio dire, alcune Persone hanno riscontrato un minimo beneficio utilizzando il Metodo Stamina, altre Persone con lo stesso metodo hanno subito dei danni Cerebrali.
Perché è accaduto questo?

Riporto con testuali parole una parte di uno studio sul Metodo Stamina.

Il metodo proposto da Stamina Foundation prevede la conversione di cellule staminali mesenchimali (cellule solitamente destinate alla generazione di tessuti ossei e adiposi) in neuroni, dopo una breve esposizione ad acido retinoico diluito in etanolo, e conservate in alcool miristilico.

Possiamo leggere che il Dr. Vannoni pensava ad una conversione di cellule staminali mesenchimali in NEURONI, queste cellule erano poste in una soluzione nella quale era presente L'ACIDO RETINOICO diluito in Etanolo e conservate in Alcool Miristilico.

E allora dovremmo riflettere su questa realtà.
Dr.ssa Chiara, penso che a Lei stessa o ad altri Medici presenti in questo Forum sarà abbastanza facile accertare che, L'ACIDO RETINOICO, come tutti gli Acidi, AGISCE NELLA VASODILATAZIONE PRINCIPALMENTE ARTERIOSA, aumentando in questo modo l'apporto soprattutto dell'Ossigeno Disciolto Paramagnetico, tramite l'aumento del quale si irradia nel sangue l'energia elettrochimica dovuta al paramagnetismo dell'Ossigeno Disciolto, attivando un'automatismo che produce una minima Rigenerazione Neurale, per merito della quale alcune Persone hanno tratto un minimo beneficio con la cura del Dr. Vannoni.
Però, sappiamo anche che alcune Persone hanno subito dei danni cerebrali con la stessa cura, questo è accaduto a causa di una maggiore quantità di Etanolo e Alcool Miristilico i quali possono danneggiare le Cellule del Cervello.

Dunque possiamo essere certi che, qualunque tipo di Cellula Staminale non determina la Rigenerazione delle Cellule del Cervello o altre Cellule, ma, la crescita di Nuove Cellule E' DOVUTA SOLTANTO ALLA VASODILATAZIONE ARTERIOSA.

Infatti, a questo proposito invio due articoli, nel primo si indica lo studio di alcuni Ricercatori dell'Università la Sapienza di Roma i quali hanno pensato all'Acido Retinoico per la cura del cancro, anche loro però ignorano che l'Acido Retinoico è un blando Vasodilatatore, e quindi lo studio non ha avuto seguito.
Il secondo articolo descrive in breve il Metodo del Dr. Di Bella, il quale ha pensato ad un'insieme di farmaci per curare il cancro, possiamo leggere che anche questa contestata cura prevede l'utilizzo dell'Acido Retinoico e la Melatonina, e non è difficile accertare che, entrambi questi farmaci agiscono in una minima vasodilatazione, ma il Dr. Di Bella e altri Medici non hanno mai considerato che, alcuni risultati positivi ottenuti nella cura del cancro con il Metodo Di Bella sono dovuti solamente alla vasodilatazione attuata dall'Acido Retinoico dalla Somatostatina e la Melatonina, tre farmaci minimamente vasodilatatori.
Le Comunico I Migliori Saluti Gentile Dr.ssa Chiara Lestuzzi
Pino Fronzi

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Vuoi ricevere aggiornamenti in Medicina generale?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio