Troppo tempo davanti agli schermi fa male agli occhi

Dr. Antonio PascottoData pubblicazione: 06 gennaio 2014Ultimo aggiornamento: 20 dicembre 2016
I disturbi della vista causati da affaticamento eccessivo, come la cosiddetta computer vision syndrome, che colpisce circa il 90% delle persone che trascorrono tre o più ore al giorno davanti allo schermo di un computer, sono in aumento, a causa dell'aumentata compulsione verso i dispositivi tecnologici.

Questi disturbi possono trasformarsi in problemi di vista più seri se non vengono riconosciuti e trattati.

Se la nostra società continuerà a fare affidamento sulla tecnologia e sui dispositivi tecnologici, sia in ambito professionale sia nella vita personale, abbiamo il dovere di prendere delle precauzioni per prevenire o ridurre l'influenza che la tecnologia ha sui nostri occhi. Gli studi dimostrano che tra il 50 ed il 90% di coloro che lavorano al computer è già stato vittima di particolari disturbi visivi [1]. Queste percentuali possono solo continuare ad aumentare - specialmente durante le vacanze, quando si ha maggior tempo libero - se non prendiamo le misure necessarie per proteggere i nostri occhi da tutta questa iperstimolazione.

Per ridurre i potenziali problemi di vista legati all'eccessiva stimolazione degli occhi, consigliamo di:

· Ridurre l'effetto abbagliante del dispositivo in uso.

· Riposare gli occhi ogni 20 minuti per almeno 20 secondi.

· Effettuare delle buone regolazioni della scrivania: sistemare lo schermo del computer leggermente al di sotto del livello degli occhi, con circa 50-70 centimetri di distanza tra lo schermo ed il viso.

· Regolare le impostazioni del computer, come la dimensione dei caratteri, il contrasto e la luminosità.

· Rendere la luce di sfondo del computer quasi naturale.

Ora spengo il computer, e vado un po' a riposare gli occhi. Fate lo stesso anche voi, soprattutto oggi che è festa!: -)

 

Fonte:
1 - A comparison of symptoms after viewing text on a computer screen and hardcopy

Autore

antoniopascotto
Dr. Antonio Pascotto Oculista

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1994 presso Università degli Studi di Napoli.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Napoli tesserino n° 27245.

2 commenti

#1
Utente 156XXX
Utente 156XXX

Salve, un disturbo causato dall'uso imtensivo del può esser la vista su piani diversi? Le spiego anche se lo schermo è a 50cm per occhio sinistro è come se fosse più lontano e tendo a fare occhiolino. O è aumentato astigmatismo che congiunto alla miopia vedo male?

#2
Dr. Antonio Pascotto
Dr. Antonio Pascotto

Gentile utente,

Se con un occhio Lei ha la sensazione di vedere "come se fosse più lontano", è possibile che ciò sia dovuto ad un difetto della refrazione. Sarebbe opportuno, quindi, che Lei si sottoponesse ad una nuova visita oculistica, in modo da valutare un'eventuale modifica delle Sue lenti da vista.

Buona giornata!

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Vuoi ricevere aggiornamenti in Oculistica?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.