Il 30% dei maschi finge l’orgasmo. Come? Perchè?

Dr. Carla Maria BrunialtiData pubblicazione: 17 luglio 2014Ultimo aggiornamento: 14 agosto 2014

Il 30% degli uomini finge l’orgasmo!

A questo esito conduce il sondaggio condotto daTime Out New York” in questi giorni attraverso interviste anonime di maschi sconosciuti.

L’interessante e sorprendente risultato svela che:

3 su 10 tra gli uomini intervistati hanno confessato che in camera da letto fingono, giungendo addirittura a simulare l’orgasmo.

Viene confermata così una serie di altri studi sull'argomento effettuati negli Stati Uniti attraverso la posta online e che ha portato agli stessi dati.

E dunque non sono più solo le donne che - secondo un logoro clichè - usano ingannare il partner sulla conclusione del rapporto: per non ferire la sensibilità dell’altro, per fare più alla svelta quando che c’è poco tempo.

Anche i maschi ora fanno altrettanto e in una percentuale rilevante.

E’ una tematica che in Italia ancora non è emersa; forse nel sommerso è più ampia di quanto si pensi.

 

Ma in che modo si riesce a sopperire all’assenza di sperma nell’orgasmo finto?

Il preservativo aiuta.

Gli intervistati rivelano che dopo “un paio di scatti rapidi del tronco e un viso goffamente contorto” a simulare un orgasmo perfettamente falso, per camuffare alla perfezione quel momento magico occorre togliere immediatamente il preservativo e buttarlo (per maggiore sicurezza nel water, I suppose). Nel calore del momento nessuna donna fa il doppio controllo del condom (prima e dopo).

Senza un preservativo è più complicato, ma di solito c'è così tanto da fare che non si ha tempo per fermarsi e valutare esattamente quello che è successo e ciò che manca.

 

Perché l’uomo finge l’orgasmo?

C’è tutta una serie di motivi per cui un ragazzo si comporta con la partner come se avesse eiaculato quando in realtà ciò non è successo, dice Alix Fox commentando la ricerca:

  • se è stanco o brillo,
  • se teme / sa che usando il preservativo la stimolazione gli si inibisce,
  • se assume farmaci - come ad es. gli antidepressivi - che possono rendere difficile l'orgasmo o faticosamente lungo da raggiungere,
  • se desidera compiacere la partner con un orgasmo simultaneo: una prodezza che alcuni considerano come particolarmente intima e romantica, ma che può essere molto difficile da far accadere.

Come si vede, alcuni motivi sono comuni alla simulazione femminile. 

E l’uomo italiano?

Va comunque detto che "l'orgasmo asciutto si può avere anche per altri motivi che non la finzione, ad es. l'aver eiaculato più volte in un  periodo breve."

E dunque, dibattuta tra queste nuove consapevolezze, la "prossima volta" la donna (newyorkese) si chiederà: Il mio compagno ha avuto un orgasmo vero o finto? Potrebbe non essere in grado di rispondere... 

E le donne italiane?

 

Fonti

 

 

Autore

carlamariabrunialti
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo

Laureata in Psicologia nel 80 presso l'Università Cattolica, in MILANO.
Iscritta all'Ordine degli Psicologi della Regione Trentino Alto Adige tesserino n° 70.

27 commenti

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Guarda anche sesso 

Vuoi ricevere aggiornamenti in Psicologia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio

Contenuti correlati