Preservativi gratis dai 13 anni in poi. Gratuità contro educazione sessuale?

Dr.ssa Valeria RandoneData pubblicazione: 13 agosto 2016

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa

 Preservativi gratuiti per tutti i ragazzini a13 anni compiuti. Il Nice, l'Istituto britannico per la salute e l'eccellenza sanitaria, propone la gratuità del condom dai tredici anni in su.

Il Nice sostiene infatti l'utilità di attenzionare le categorie più a rischio di contagio: gli adolescenti ed i giovani adulti, con un'età compresa tra i 13 ed i 25 anni.
Propone anche delle app per gli smartphone con un geolocalizzatore che indichino il punto più vicino dover trovare i preservativi.
Nel 2015 in Inghilterra sono stati diagnosticati ben 435 mila casi di MST; oltre alla gravità dei contagi, il costo stimato per le terapie è stato di 620 milioni di sterline (fonte Telegraph online).


Qualche riflessione
Il tema della prevenzione e della promozione della salute sessuale è un tema che a me sta molto a cuore, leggere però di una proposta del genere mi lascia davvero molto perplessa.
Dare gratuitamente i preservativi a ragazzini - direi bambini un po più cresciti - di anni 13, mi sembra la scorciatoia per evitare di fare loro educazione affettiva e sessuale.
Creare delle apposite app che segnalino ai ragazzini dove poter avere i preservativi senza doverli acquistare - quindi glissando su un ipotetico dialogo con un adulto - che sia un genitore, un insegnante o un fratello maggiore - secondo me, è la strada più rapida per conferire loro la sensazione di potersi approcciare in totale autonomia alla vita sessuale, semplicemente arginando la possibilità di contagio.
Penso che la sessualità sia davvero molto di più che un semplice rapporto penetrativo, con o senza protezione, e che, non avere la possibilità di ricevere un'adeguata educazione emozionale e sessuale li possa esporre a disagi e disguidi sessuali altrettanto importanti ed ingravescenti.
La posta di chi si occupa di sessualità, soprattutto in estate, è abitata da infinite email contenenti ansia, paura - delle infezioni e delle gravidanze indesiderate soprattutto - ed una scarsissima conoscenza della sessualità e della strettissima correlazione con la sfera emozionale, psichica e relazionale.
Tantissimi ragazzi ci scrivono - ed i consulti su Medicitalia confermano la mia ipotesi - lamentando paure profonde, paure relative ad un possibile contagio, ad una possibile gravidanza indesiderata, fino ad arrivare alla confusione sul proprio orientamento sessuale o alla presenza di nuclei parafilici, come sado masochismo e feticismo.
Fornire ai ragazzi, anche se in maniera gratuita, "esclusivamente" i profilattici, equivale a deresponsabilizzarsi rispetto ad un progetto decisamente più ampio: l'educazione affettiva e sessuale.

 

Fonte: http://www.adnkronos.com/salute/2016/08/05/condom-gratis-enni-richiesta-dell-authority-britannica_MMq4IQFb8PA6vbQIrpDjDI.html

Autore

valeriarandone
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo

Laureata in Psicologia nel 1992 presso La Sapienza-Roma.
Iscritta all'Ordine degli Psicologi della Regione Sicilia tesserino n° 1048.

5 commenti

#2

Cara Valeria, sono d'accordo con te, un aspetto solo tecnico, lo vedo riduttivo anche se pratico.. Restano tante cose da dire e da trasmettere,un grande lavoro sulle emozioni , gli affetti e tanto altro.. I famosi valori, per esempio..Brava, un ulteriore spunto di riflessione..! Magda

#3
Dr.ssa Valeria Randone
Dr.ssa Valeria Randone

Cara Magda,
grazie per essere intervenuta.
C'è davvero così tanto da dire, da fare e da alfabetizzare, se almeno le leggi italiane ci dessero una mano..

Un abbraccio.

#4
Dr.ssa Franca Esposito
Dr.ssa Franca Esposito

Mamma mia!
Se penso che Freud, fuggito da Vienna per sfuggire all'occupazione tedesca, si rifugio' esule a Londra e li' mori` mi vengono i brividi!
Povero Freud, chissa' se le sue ceneri si stiano rivoltando nella tomba sapendo come e' stata maltrattata tutta la sua *teoria sullo sviluppo sessuale*, con le eta' esatte che costituivano le *soglie*!
A 13 anni i *bambini* non sono neanche in grado di *immaginare* un vero rapporto eterosessuale!
E noi nel 2016 glielo vogliamo ulteriormente *rovinare* in quel minimo di poesia che riescono a metterci!

Certamente un popolo *freddo*, *razionale al massimo" e per questo strapieno di perversioni

#5
Dr.ssa Valeria Randone
Dr.ssa Valeria Randone

Ciao Franca,
a 13 anni, anche se "adulti" freudianamente, come simpaticamente fai notare tu, non sono "sessualmente adulti", che è bel altra cosa!

Soprattutto oggi, dove tempi, modi e luoghi, obbligano ad altre competenze sociali e sessuali.
Sono mamma di una ragazzina di quasi 15 anni e sua lei che i suoi coetanei-tredicenni poi, non me parliamo - sono davvero in mezzo al mare.

Non so se sei mamma e se puoi confermare...

A Freud lasciamolo riposare in santa pace, sarà stanco per quanto ha fatto;)

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Guarda anche preservativo 

Vuoi ricevere aggiornamenti in Psicologia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Contenuti correlati