Disfunzione erettile: nuova terapia mininvasiva.

La disfunzione erettile riguarda 3 milioni di italiani.

Le cause sono principalmente l'ipertensione, il diabete, l'obesità e il fumo oltre alle problematiche psicologiche. Sino ad ora la medicina ha offerto o terapie invasive come il posizionamento di protesi o l'utilizzo di farmaci non privi di effetti collaterali, costosi e che obbligano alla loro assunzione per potere ottenere una erezione, facendo perder la spontaneità del rapporto.

Oggi possiamo offrire una terapia innovativa: le onde d'urto a bassa intensità. Le onde d'urto sono onde acustiche ad alta energia. Vengono applicate sul pene attraverso specifici dispositivi, in sedute che durano circa dieci minuti e che vanno ripetute per un totale di sei trattamenti complessivi.

La terapia fisica viene così portata esattamente dove serve e agisce stimolando la circolazione peniena, attraverso la crescita graduale di nuovi vasi sanguigni (neo-angiogenesi), restituendo al paziente l'erezione spontanea.

Onde d'urto - disfunzione erettile

Logo medicitalia.it