Utente 485XXX
Buonasera,
ho 22 anni e sono uno studente universitario. Sono ormai 3-4 mesi che non riesco a svegliarmi riposato e sinceramente sto raggiungendo il limite di sopportazione. Nonostante dorma almeno 7-8 ore ogni notte, al risveglio sono perennemente stanco, certi giorni meno, certi giorni proprio come fossi malato. Ho gli occhi perennemente stanchi (ed è la cosa che più mi devasta), a volte bruciano, spesso fanno male al tatto, ho le occhiaie la maggior parte delle volte. Sono certo che questa situazione sia dovuta allo stress che accumulo ogni giorno, a causa di preoccupazioni per esami o comunque per cose legate all'università. Ho effettuato anche analisi del sangue con tutti i parametri possibili (anche per mononucleosi ecc), ma non è stato evidenziato nulla di anomalo.
Ho provato a risolvere con tappi per le orecchie, tisane alla sera, pastiglie di valeriana, pastiglie energizzanti alla mattina (consigliate dal medico), ma nulla è cambiato, anzi certi giorni mi sembra di essere distrutto come non mai. A causa di ciò, non riesco neanche più a svolgere l'attività fisica che vorrei, perchè non riuscirei assolutamente a recuperare la freschezza durante la notte.
Non so più cosa fare, questa situazione mi sta distruggendo. Non saprei neanche orientarmi nell'acquisto di farmici per dormire, sonniferi o quant'altro.
Che cosa potrei fare per arginare questo problema?
Grazie e saluti.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
In questa area non Le rispondera' nessuno.Le consiglio di ripostare in area NEUROLOGIA

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com