Referto istologico

Egregio dottore, volevo gentilmente sapere cosa vuol dire quando nell’esame istologico per una neoplasia all’appendice viene indicato:
1) aspetti di angioinvasione linfatica completano il quadro
2) Margini non valutabili
Il tipo di neoplasia riscontratami è un tumore neuroendocrino G1
con indice mitotico <1/10HPF
Ki 67 1% pt3.

È preoccupante?

Ho effettuato anche una PET con Gallio la quale ha dato esito negativo non so se è una cosa che può aiutarla meglio a capire.

La ringrazio anticipatamente
Distinti saluti
[#1]
Dr. Attilio Leotta Anatomopatologo, Oncologo 345 15
se fosse possibile sarebbe opportuno avere il referto istologico completo
Al momento posso confermarle che trattasi di un Tumore neuroendocrino ben differenziato (grado 1)

Dr. ATTILIO LEOTTA

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dottore,innanzitutto la ringrazio per la sua pronta risposta.
Le scrivo il referto per intero così da farle capire meglio.
Tumore neuroendocrino a pattern insulare dell’appendice ben differenziato G1.
Indice mitotico <1/10HPF;
Ki67 1%
Pattern immunofenotipico:
Cromogranina+ Sinaptofisina+ PANCK+.
La neoplasia infiltra il mesenteriolo ed il tessuto
sottosieroso.
Aspetti di angioinvasione linfatica completato il quadro.
Margini non valutabili.
pt3
Secondo lei quanto scritto in questo referto istologico e’ preoccupante? Le confesso che sono parecchio in ansia. La ringrazio per la disponibilità.
Cordiali saluti.
[#3]
Dr. Attilio Leotta Anatomopatologo, Oncologo 345 15
Mancano le dimensioni del tumore comunque si tratta di un tumore ben differenziato che presenta qualche fattore di rischio ma nel complesso la prognosi è buona ma è consigliato un follow-up come sicuramente le sarà stato consigliato

Dr. ATTILIO LEOTTA

[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la tempestiva risposta.
La dimensione del tumore riportata nel referto istologico è del diametro massimo di 1cm.
Lei pensa che possano essere stati coinvolti organi vicini all’appendice essendo un t3 e essendo che è presente angioinvasione? La ringrazio
[#5]
Dr. Attilio Leotta Anatomopatologo, Oncologo 345 15
il pT3 indica l'estensione del tumore che non è localizzato ma infiltra il mesenteriolo e il tessuto sottosieroso.
Comunque gli altri parametri sono buoni (sia il grado di differenziazione G1 che le dimensioni cm 1 per cui nel complesso la prognosi è buona,come già le ho detto,anche se necessita di un follow-up con le indicazioni che i Colleghi Oncologi le consiglieranno.

Dr. ATTILIO LEOTTA

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa