Testicolo sx: dolore al tatto

Gentili dottori,
premetto che ho al test. SX un VARICOCELE di 2° grado, e una CISTI PEDUNCOLATA VICINO ALL' epididimo.

Se mi tocco, se palpo il testicolo SX nella parte alta, fa male.

All'ultima visita dal mio andrologo mi sono dimenticato di chiedergli a cosa era dovuto.

[#1]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Bisogna a questo punto risentire il suo andrologo di fiducia perchè una tale risposta gliela può dare solo un andrologo che ha potuto almeno in via preliminare e superficiale valutare in diretta la sua reale situazione clinica.

Se poi desidera avere altre notizie più dettagliate le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-la-prevenzione-andrologica-nell-eta-pediatrica-e-puberale.html .

Qui potrà trovare tutte le raccomandazioni, date dal National Cancer Institute statunitense, su come fare correttamente l'autopalpazione del testicolo.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#2]
dopo
Utente
Utente
salve dottore, grazie per la risposta, però scusi, perchè mi parla di autopalpazione? è riconducibile ad un tumore?!

Io volevo semplicemente sapere se VARICOCELE E CISTI PEDUNCOLATA ALL EPIDIDIMO possono dare questi fastidi al tatto. punto.
Purtroppo il mio dottore è andato in vacanza, quindi è "incontattabile per almeno un 2 settimane.

Non le chiedo una diagnosi, perché è alquanto difficile via internet. Le chiedo solamente se "teoricamente" varicocele e cisti danno questi fastidi al TATTO.

Comunque ho già letto numerosi articoli sul sito, anche su varicocele ecc. ma non ho trovato risposta quindi mi affido a lei.

La ringrazio in anticipo, cordiali saluti
[#3]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Il disturbo da lei lamentato non è tipico per la presenza di una cisti epididmaria o di un varicocele e quindi risenta in diretta almeno il suo medico curante, se non il suo andrologo od urologo.

Per tranquillizzarla poi le ricordo qui che quasi mai un tumore testicolare dà dolore alla palpazione.
[#4]
dopo
Utente
Utente
grazie dottor Beretta, ora è stato chiaro.
Comunque sono riuscito a contattarlo(al telefono) dicendo alla segretaria che era urgente.

L'urologo mi ha detto: "è la cisti, altrimenti potrebbe essere una flogosi all epididimo o prostata, ma nel SUO CASO, con SPERMIOGRAMMA OTTIMO e URINOCOLTURA E SPERMIOCOLTURA NEGATIVA non si hanno ragioni di pensare a ciò"

L'ho ritengo uno specialista capace e tutto. Però poi uno legge sul web e si fa due domande.

Dottor beretta, secondo lei cosa dovrei fare.
E' un fastidio molto altilenante, che ho ormai da un annetto e passa..che devo fare? Ho una ecografia tra poco.
Da li potranno emergere informazioni utili?

Se spermiocoltura, urinocoltura sono negative e lo spermiogramma è buono, cosa diamine può essere?

Non è che questo dolore fastidio mi debiliti, però dopo più di un anno....

pensi che l'andrologo che mi aveva visitato prima di quest'ultimo diceva che era il varicocele..
[#5]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Segua le indicazioni dello specialista che le sembra più informato ed aggiornato.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio