Brutto spermiogramma?

Buongiorno Dottore, ho 33 anni ieri ho ritirato il risultato dello spermiogramma che mi hanno prescritto di fare al PMA dove sono in cura con mia moglie per avere un figlio. Se potesse darmi il suo parere le sarei molto grato.Ecco i risultati:

colore: paglierino
coagulazione: presente
viscosità: aumentata
liquefazione: completa
odore: s.g.
PH: 8 (V.N. 7,2-7,8)
cellule rotonde/mm3: 12000
LEUCOCITI/mm3: 9600
emazie: assenti
cellule epitelaili: presenti
agglutinati: assenti
cellule germinali immature: presenti

N° spermatozooi/mm3: 15000 (V.N.>20000)

totale spermatozooi con motilità/mm3: 3600
spermatozoi con motilità rettilinea progressiva(a+b): 50%

MORFOLOGIA:
Forme normali: 9% (V.N.>15%)
Forme ABNORMI: 91% anomalie della testa: 76%
tratto intermedio e coda: 5%
testa, tratto int. e coda: 10%

MAR TEST
agglutinati 8% localizzazione agglutinazioni: coda
giudizio: negativo

NOTE: leucospermia marcata

Grazie in anticipo e buona giornata a tutti!



[#1]
Dr. Domenico Battaglia Andrologo, Urologo 259
con un infiammazione in atto e difficile valutare uno spermiogramma
esegua una terapia adeguata seguito dall'urologo

Dr. D. Battaglia

[#2]
Prof. Giovanni Martino Andrologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente 4,3k 23
Gentile Utente,
Le consiglio di ripetere, prima di inutili allarmismi, l'esame del liquido seminale presso un Centro maggiormante qualificato, sia Universitraio che Ospedaliero.
I parametri utilizzati per la valutazione dell'esame sono obsoleti e non consentono diagnosi di certezza, meno che meno quella di una infezione seminale.
Mi tenga informato se lo desidera.
Auguri affettuosi ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO

Prof. Giovanni MARTINO
giovanni.martino@uniroma1.it

[#3]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 55k 1,2k 1k
Caro lettore ,
bisogna ripetere l'esame per essere sicuri del eventuale problema riscontrato . Nel suo esame non è ben specificato il tipo di motilità verificata e il tempo a cui è stato fatto l'esame . Per la struttura a cui rivolgersi nella sua Città chieda un parere al suo medico curante. Non si faccia ingannare dal "contesto universitario od ospedaliero". Purtroppo spesso anche strutture ,in altri settori "prestigiose", fanno delle valutazioni seminali pessime.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#4]
Prof. Giovanni Martino Andrologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente 4,3k 23
Gentile Utente,
il mio consiglio resta sempre lo stesso. Si affidi ai laboratori di Seminologia di Strutture qualificate Universitarie od Ospedaliere vicino alla Sua residenza. Ve ne sono di livello eccellente. Non si faccia trarre in imbarazzo magari dai tempi di attesa lunghi o dal fatto che può effettuare l'esame "solo" pagando il Ticket previsto dalle vigenti Leggi Sanitarie...
MI faccia sapere l'evoluzione della faccenda
Affettuosi auguri ed un cordialissimo saluto
Prof. Giovanni MARTINO
[#5]
Dr. Giuseppe Benedetto Urologo, Andrologo 2,7k 15
sono daccordo con i colleghi che mi precedono

dr Giuseppe Benedetto
www.giuseppebenedetto.netfirms.com

[#6]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 55k 1,2k 1k
Comunque ,se desidera avere più informazioni su questo tipo di tematiche può anche leggere il manuale , scritto dalla ginecologa Elisabetta Chelo, "Quando i figli non arrivano" , CIC edizioni internazionali , Roma .
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#7]
Prof. Giovanni Martino Andrologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente 4,3k 23
Gentile Utente,
il mio consiglio resta sempre lo stesso, senza inutili indugi, diversivi e/o tentennamenti, e senza cercare risposte serie, documentate e circostanziate là dove non vi possono essere.
Probabilmente, se ha già letto alcune mie risposte sul Forum, sa come la penso in materia.
Affettuosi auguri per tutto e cordialissimi saluti
Prof. Giovanni MARTINO
[#8]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 55k 1,2k 1k
Caro lettore ,
se posso darle un ultimo consiglio utile per avere più informazioni riguardo alle tematiche che la interessano può anche leggere il bel libro di Pier Luigi Righetti e Serena Luisi "La procreazione assistita" Bollati Boringhieri editore srl, Torino e poi, se vuole confrontarsi e conoscere situazioni o coppie con problemi vicini al suo, può essere utile consultare anche il nuovo forum sull'Infertilità al sito www.madreprovetta.org.
Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#9]
Prof. Giovanni Martino Andrologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente 4,3k 23
Gentile Utente,
il mio consiglio resta sempre lo stesso. Si affidi ai laboratori di Seminologia di Strutture qualificate Universitarie od Ospedaliere vicino alla Sua residenza. Ve ne sono di livello eccellente. Non si faccia trarre in imbarazzo magari dai tempi di attesa lunghi o dal fatto che può effettuare l'esame "solo" pagando il Ticket previsto dalle vigenti Leggi Sanitarie...
Chieda informazioni al Suo Medico di base, senza inutili indugi, diversivi e/o tentennamenti, e senza cercare risposte serie, documentate e circostanziate là dove non vi possono essere.
MI faccia sapere l'evoluzione della faccenda
Affettuosi auguri ed un cordialissimo saluto
Prof. Giovanni MARTINO
[#10]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 55k 1,2k 1k
Caro lettore ,
anche la mia posizione rimane invariata , cioè bisogna ripetere l'esame per essere sicuri del eventuale problema riscontrato a livello del suo liquido seminale. Per la struttura a cui rivolgersi nella sua Città chieda naturalmente un parere al suo medico curante. Non si faccia ingannare dal "contesto universitario od ospedaliero". Purtroppo spesso anche strutture ,in altri settori "prestigiose", fanno delle valutazioni seminali pessime e comunque cerchi di avere più informazioni possibili in merito per non perdere altro tempo prezioso.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#11]
Prof. Giovanni Martino Andrologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente 4,3k 23
Gentile Utente,
tanto per essere più chiari: si affidi a laboratori di Seminologia di Strutture qualificate Universitarie od Ospedaliere - "dedicate" -vicino alla Sua residenza. Sottolineo il "dedicate". Tanto per essere ancora più chiari e per fare un esempio: io personalmente non mi sottoporrei al dosaggio della glicemia in un Centro che effettua 20 esami di questo tipo alla settimana. Ma cercherei un Centro che effettua "solo" gliecemia e ne effettua 100 al giorno...
Sempre affettuosi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#12]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 55k 1,2k 1k
Caro lettore,
le riconfermo la mia opinione : le strutture "dedicate" a cui può rivolgersi possono essere non solo quelle universitarie od ospedaliere ma anche centri privati , convenzionati o non . Devono comunque essere sempre strutture competenti e "dedicate" .
Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org


[#13]
Prof. Giovanni Martino Andrologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente 4,3k 23
Gentile Utente,
credo che Lei abbia compreso il senso che ha, o dovrebbe avere, il termine di "laboratorio dedicato". Dedicato solo ed esclusivamente allo studio seminologico. Può immaginare il livello che viene richiesto a tali tipi di Struttre, sia in termini di materiali, strumenti, personale e "controlli di qualità".
Con queste premesse, effettui pure l'esame dove preferisce.
Sempre affettuosi saluti
Prof. Giovanni MARTINO
[#14]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 55k 1,2k 1k
Tra le cose richieste non dimenticherei neppure le strutture murarie , i luoghi cioè dove avviene la raccolta del liquido seminale.
Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org

[#15]
Prof. Giovanni Martino Andrologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente 4,3k 23
Gentile Utente,
trovo pertinente, questa volta, la nota del Collega BERETTA. Essenziale che vi sia, in questo ipotetico Centro "dedicato", un luogo idoneo e decoroso dove il paziente possa procedere alla raccolta materiale del liquido seminale. Può spesso capitare che sfavorevoli condizioni "ambientali" possano influire in maniera determinante sui risultati dell'esame.
Affettuosi auguri e cordialissimi saluti
Prof. Giovanni MARTINO

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test