Testicoli che risalgono

Buongiorno. Da qualche tempo avverto un fastidio riguardante i testicoli che in alcune situazioni si schiacciano sotto il pene. Succede quando ho un erezione, vado di corpo o sono sotto sforzo per attivita sportiva.leggendo su internet del testicolo in ascensore, mi sembra di capire che se il tasticolo risale, di solito si e' in gradi di riportarlo manualmente in sede. A me succede che entrambi i testicoli risalgono uscendo dallo scroto, e questo si contrae, quindi anche cercando di ripisizionarli non riesco perché non c'e materialmente lo spazio necessario. Quando la contrazione dello scroto finisce, i testicoli ritornano autonomamene in sede dove vi rimangono fino alla successiva contraZione. Si può configurare il caso di testicolo in ascensore? E' necessario un intervento chirurgico? Di quale portata?(durata,tipo di ricovero e di anestesia, tempi di pieno recupero, rischi)? Vi prego rispondetemi.
[#1]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
Caro Utente,quanto racconta e' fisiologico,legato al riflesso cremasterico,muscolare,che fa ritrarre lo scroto in alcune condizioni (erezione,freddo,stress,attivita' sportiva etc.).Al momento,Le consiglierei di dimagrire qualche chilo ed essere piu' tonico.Dimentichi l'intervento.
Cordialita'.

Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Chiedo scusa, ma a grandi linee quando questo movimento ritenuto fisiologico rientra in un quadro di patologia?quando i testicoli per tornare in sede hanno bisogno di essere riposizionati manualmente?
[#3]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
...se lo scroto si ritrae,particolarmente in presenza di adipe pubico,e' fisiologico che l'unita' funicolo spermatico/testicolo risalga nel canale inguinale.Alla Sua eta' non e' patologica la risalita del testicolo ma,magari,il sovrappeso e la scarsa tonicita' della parete addominale che puo',nel tempo,portare ad un'ernia.Cordialita'.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Non c'e' dubbio sul fatto che sia sovrappeso, ma mi sembra strano che il fastidio si accentui tutto di colpo. Pratico sport regolarmente da molti anni e solo ultimamente mi sembra di soffrire particolarmente di questo fastidio.potrebbe essere una ipersensibilità temporanea? potrebbe regredire col tempo? Può essere scatenata da fattori psicologici?(sono un tipo molto ansioso).mi scusi se approfitto del suo tempo con le mie molte domande.
[#5]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
...Le ho scritto che lo stress,l'attivita' sportiva etc. facilitano la risalita in tutti gli uomini.Vorrei solo sottolineare la non necessita' di interventi chirurgici,in assenza di fenomeni erniari.Cordialita'.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille.
[#7]
dopo
Utente
Utente
Mi scusi ancora ma volevo chiederle un'ultima cosa. Se il testicolo intraprende il canale inguinale, si dovrebbe posizionare lateralmente e in posizione rialzata diciamo rispetto all'attaccatura del pene?se mi permette, immaginando di tirare una linea orizzontale in corrispondenza dell'attacatura del pene, i miei testicoli nel momento in cui risalgono, restano comunque al di sotto di questa linea. Questo vuol dire che comunque intraprendono il canale inguinale oppure no?
[#8]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
...in tal caso sono nel canale inguinale.20 anni fa commercializzarono delle mutande termiche (in uso da parte degli astronauti),con termoregolazione caldo/freddo,a parere di alcuni,utili per gli effetti del varicocele e/o del retrattilismo testicolare...fu un fiasco...Cordialita'.
[#9]
dopo
Utente
Utente
Mi conferma che comunque e' un movimento che si può ritere fisiologico ?
[#10]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
...confermo.Cordialita'.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio