Utente 234XXX
Gentili Specialisti di Medicitalia,
cinque giorni fa giocando a calcetto ho ricevuto un colpo (una ginocchiata) ai testicoli, in particolar modo a quello sinistro. L'urto non mi è sembrato particolarmente forte lì per lì, tanto che dopo un paio di minuti il dolore era quasi del tutto scemato. Il problema però è ricomparso già il giorno seguente, quando ho iniziato a sentire un dolore al testicolo contuso, dolore che è proseguito anche nei giorni successivi fino ad oggi. Non si tratta di un dolore particolarmente forte, ma investe anche la zona del basso ventre. Inoltre ho notato che la sensazione di fastidio e di dolore può aumentare o diminuire nel corso della giornata, e a volte scompare del tutto per poi ripresentarsi soprattutto se cammino o faccio movimento in generale.
I testicoli e lo scroto non mi sembrano aver cambiato aspetto o presentare segni evidenti di alcun tipo di cambiamento.
Sicuro di una vostra risposta vi chiedo se possa trattarsi di semplice dolore ed eventuale infiammazione dovuta al colpo subìto o se possano esserci complicazioni più gravi.
Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
CASSINO (FR)
SAN GIUSEPPE VESUVIANO (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
CATANZARO (CZ)
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente, sicuramente una trauma testicolare può aver infiammato la zona, considerando la sa scarsa sintomatologia, non penso si tratti di nulla di grave ma va cmq eseguita un ecografia di controllo con visita urologica
Dott. Giuseppe Quarto. Urologo andrologo
rep urologia Ist. tumori Napoli fond Pascale
www.andrologo-urologo.com

[#2] dopo  
Utente 234XXX

Gentile Dottore,
innanzitutto La ringrazio per la prontissima risposta, e in secondo luogo volevo dirle che proprio questa sera ho notato un leggero rignofiamento, una specie di "pallina" sulla parte alta del testicolo sinistro, proprio dove credo di aver ricevuto il colpo. E' molle al tatto ma credo che sia proprio quello il punto dal quale proviene il dolore, visto che se tocco quella parte mi da molto fastidio. In attesa di andare a svolgere i controlli che mi ha consigliato di fare vorrei sapere di cosa potrebbe trattarsi.
Grazie mille,
cordiali saluti.

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

è possibile sia un piccolo ematoma , inizio idrocele, altro ma, in questi casi, senza una valutazione clinica diretta, è impossibile formulare una risposta corretta.

Bisogna, a questo punto, consultare in diretta un esperto andrologo od urologo.

Nel frattempo le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-prevenzione-andrologica-eta-pediatrica-puberale.html .

Qui potrà trovare anche tutte le raccomandazioni su come fare correttamente l'autopalpazione del testicolo.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
caro lettore,

dopo una contusione lieve o importante possono determinarsi anche piccole conseguenze a livello testicolare od epididimario.
Visto che i sintomi persistono potrebbe farsi vedere da un andrologo che possa consigliarle gli accertamenti specifici 8ecografia, esame seminale....)
ci tenga informati
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Fatta la valutazione andrologica poi ci aggiorni, se lo desidera e lo ritiene utile.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 234XXX

Ringrazio tutti Voi per l'attenzione che mi avete gentilmente prestato.
Devo aggiungere che da ieri la sensazione di dolore e fastidio è diminuita sensibilmente, così come il gonfiore. Ho comunque prenotato una visita andrologica per la prossima settimana e certamente Vi terrò informati sugli esiti e su eventuali novità.
Rinnovo i miei ringraziamenti,
cordiali saluti.

[#7] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
caro lettore
ci tenga informati
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#8] dopo  
Utente 234XXX

Gentili Dottori, giovedì scorso mi sono sottoposto a visita andrologica con annessa ecografia ai testicoli. Dall'esame non è risultato nulla di rilevante, e lo stesso dolore e fastidio che provavo sono ormai quasi del tutto cessati. E' stata rilevata dall'ecografia solo una cisti al testicolo sinistro (che mi è stato detto non relativa all'infortunio subìto) e mi è stato consigliato di sottopormi ad ecografia ogni sei mesi per controllo.
Vi ringrazio ancora per la cortese attenzione che mi avete prestato.
Cordiali saluti a tutti.

[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, siamo felici che il suo problema clinico, ben valutato, sia stato visto nelle sua corretta e giusta dimensione.

Continui a seguire le indicazioni del suo andrologo.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com