Una botta ai testicoli

Salve,
sono un ragazzo di 21 anni. ho preso una botta ai testicoli e uno di questi quello più interessato al trauma si è gonfiato.il giorno dopo il testicolo si è un pò sgonfiato e il doloro diminuito.
vorrei sapere: è normale che mi faccia ancora male? quali possono essere le conseguenze?come faccio a notarle?precauzioni da prendere tipo riposo?mi hanno parlato di varicocene, potrebbe interessante?
[#1]
Dr. Giuseppe Quarto Urologo, Andrologo 7k 172 13
caro utente, il dolore post taruma testicolare è lento a scomparire, le consiglio per escludere eventuali traumi di sottoporsi almeno a ecografia testicolare
cordiali saluti
dott. Giuseppe Quarto

Dott. Giuseppe Quarto. Urologo andrologo
rep urologia Ist. tumori Napoli fond Pascale
www.andrologo-urologo.com

[#2]
Prof. Giovanni Martino Andrologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente 4,3k 23
Gentile Utente,
non si gestisce in questo modo un trauma testicolare. O meglio si può farlo, ma è senza dubbio altamente rischioso. Lei avrebbe dovuto farsi visitare almeno dal Suo Medico di base se non da un Chirurgo. Ed in ogni caso andava sottoposto ad ecografia testicolare (e ad ecocolorDoppler se ritenuto necessario). E' ancora in tempo per porre rimedio ad una situazione clinicamente dubbia. Anche se non toccherebbe a Lei farlo!
Ci tenga informati se lo ritiene utile ed opportuno.
Auguri affettuosi per la pronta risoluzione del problema ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO

Prof. Giovanni MARTINO
giovanni.martino@uniroma1.it

[#3]
dopo
Utente
Utente
per primo volevo ringraziare per la pronta risposta.
Volevo inoltra aggiungere che ho consultato mio zio medico prima di procedere che mi ha detto di stare tranquillo dopo avermi chiesto qualche informazione. Il fatto è che ho paura che sia qualcosa di più grave ma vorrei sapere cosa potrbbe essere, cioè cosa può comportare una botta del genere ed eventualmente quali potrebbero essere i sintomi di un problema più grave di quello che potrebbe essere il semplice dolore per la botta subita.
Ringrazio di nuovo
[#4]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
Caro Utente,assieme ad una visita specialistica andrologica,Le consiglio di praticare,quando il dolore ed il gonfiore saranno del tutto scomparsi,uno spermiogramma presso un laboratorio specializzato.Cordialità

Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#5]
Dr. Daniele Masala Urologo, Andrologo 2,3k 52
Tutte le algie (dolori) ai testicoli e peggio ancora i traumatismi testicolari non vanno mai trascurati! qesto non ci stancheremo mai di dirlo. Il primo passo è consultare un medico meglio se specialista urologo, diversamente recarsi presso un pronto soccorso.
Rincresce sentire nonostante tutta l'informazione che c'è in giro, che i comportamenti siano ancora oggi così disorientati e disordinati nella gestione di situaizioni simili.

Cordiali saluti,
dott. Daniele Masala.
Dirigente Medico Urologo UOC Urologia Pozzuoli
Perfezionato in Andrologia

[#6]
Prof. Giovanni Martino Andrologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente 4,3k 23
Gentile Utente,
:) che il Collega che ha gestito il Suo trauma testicolare sia addirittura Suo zio...non migliora la situazione o il mio giudizio...anzi :). Non ne condivido affatto le scelte. Ovviamente Lei comprenderà che non ha alcun senso esaminare a posteriori tutte le possibili diverse complicanze conseguenti ad un trauma come il Suo. Che dirLe: speriamo bene!
Ancora affettuosi saluti e ci faccia sapere la prossima mossa dello zio!
Prof. Giovanni MARTINO

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test