Utente 449XXX
Salve vi scrivo per un avere un vostro parere e un vostro consiglio. Vi racconto un pò la nostra storia. A febbraio del 2015 io e mio marito scopriamo di aspettare un/a bimbo/a. Tutto procede bene fino all'inizio del quinto mese di gravidanza quando ho un aborto ( a maggio) per una trisomia (13). A gennaio dell'anno seguente decidiamo di riprovarci ma niente, e decidiamo di andare dalla nostra ginecologa per vedere quale sia il problema. Lei esclude a priori che il problema fosse di mio marito e mi fa iniziare tre cicli di stimolazione ovarica. Dai monitoraggi e dalle visite risulta tutto ok ma io non riesco a rimanere in attesa. Dopo un anno di tentavi decidiamo di passare ai controlli di mio marito e le delusioni sono state una dietro l'altra. Tre spermiogramma fatti in tre laboratori diversi ma tutti e tre pessimi. Vi riporto i risultati per avere chiara la situazione:
1°) COLORE: giallastro
COAGULAZIONE: assente
VOLUME: 3.4 ml
REAZIONE PH: 7.9
DENSITà NAMASPERMICA: 0.2 milioni/ml
NAMASPERMI TOTALI: 0.68 milioni/ ejaculato
I POCHI SPREMATOZOI PRESENTI APPAIONO POCO MOBILI E PROFONDAMENTE ALTERATI.
ESAME BATTEREOLOGICO DELLO SPREMA: SVILUPPO BATTERICO ASSENTE, RICERCA LIEVITI NEGATIVA, NEISSERIA GONORRHOEAE NEGATIVA

2°) ASPETTO: LIEVEMENTE TORBIDO
VOLUME 3.4
PH 7.5
FLUIDIFICAZIONE E VISCOSITà NELLA NORMA
CONCENTRAZIONE NAMASPERMI RARISSIMA
OSSERVAZIONI: QUALCHE CELLULA DI SFALDAMENTO DELLE B.V.U, LEUCOCITI 1-2 PER C.V., AMAZIE 3-4 PER C.V.

OMOCISTEINA 12.5

3°) VOLUME 3
ASPETTO GRIGIO OPALESCENTE
COLORE AVORIO
PH 7.5
COAGULO PRESENTE
LIQUEFAZIONE COMPLETA IN 40"
AGGLOMERATI ED ERITROCITI ASSENTI, CELLULE EPITELALI RARE, CELLULE INFIAMMATORIE 100.000
NUMERO SPERMATOZOI PER ML < 2000000 SEVERA OLIGOZOOSPERMIA
COMMENTO: OSSERVATI RARISSIMI SPERMATOZOI MOBILI PROGRESSIVI LENTI E RARISSIMI SPERMATOZOI IMMOBILI

Dopo questi pessimi risultati facciamo i controlli ormonali:
TSH 1.01
FSH 34.1
LH 7.9
17 BETA ESTRADIOLO 22
PROGESTERONE 0.12
TESTOSTERONE LIBERO 9.0

Ci hanno consigliato di passare una visita dall'urologo che avremo mercoledi prossimo.
Vi abbiamo scritto perchè siamo molto demoralizzati e volevamo avere un vostro parere. Volevamo porvi anche delle domande:
- com'è possibile che due anni fa sia riuscita ad avere una gravidanza con questi risultati pessimi? Sarà successo qualcosa a mio marito in questi due anni?
- Quale potrebbe essere la causa di questi risultati disastrosi? Ci potrebbe essere qualche cura?
- Abbiamo la speranza di diventare genitori con la fivet o qualche altra tecnica o dobbiamo rassegnarci a questo destino ingiusto?
NELL'ATTESA DI UNA VOSTRA RISPOSTA VI RINGRAZIAMO PER LA DISPONIBILTà CHE AVRETE.

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
PERUGIA (PG)
ROMA (RM)
JESI (AN)
PORTO SAN GIORGIO (FM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve
l'FSH a 34,1 depone per danno testicolare avvenuto. La presenza , tuttavia, di spermatozoi mobili fa si che sia possibile sia una gravidanza naturale ( in tempi piuttosto lunghi, magari) che un buon esito di una eventuale fecondazione assistita.
Il suggerimento è di crioconservare subito un pò di spermatozoi in banca del seme dato che la loro presenza non è garantito sia e rimanga costante nel tempo.
cordialmente
Dr Giulio Biagiotti
www.andrologiaonline.net

[#2] dopo  
Utente 449XXX

Buonasera dottor Biagiotti. Innanzitutto la ringrazio tanto per aver risposto alla mia richiesta e per il suggerimento che ci ha dato. La sua risposta ci solleva un po e ci ridà qualche speranza. Nella richiesta che avevo mandato ho dimenticato di aggiungere la nostra età, io ho 30 anni e mio marito 32. Consapevole che per questa risposta è opportuna una visita urologica (che farà la prossima settimana e che vi aggiornerò sull'esito) volevo chiederle quale potrebbero essere le cause di questo danno testicolare. Mio marito non fuma, non beve alcolici e non ricorda di aver avuto qualche trauma in quella parte del corpo. Per 8 anni ha fatto come lavoro il pavimentista industriale ed è stato a contatto con la polvere di quarzo. Potrebbe essere la causa? Lei mi ha scritto che essendoci degli spermatozoi la fecondazione assistita potrebbe dare esito positivo. Ma in uno spermiogramma si legge che i pochi spermatozoi presenti sono altamente alterati. Ciò comporterebbe problemi? Per quanto riguarda la crioconservazione potrebbe consigliarci a chi rivolgerci?
La ringrazio nuovamente e mi scuso per il disturbo

[#3] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
PERUGIA (PG)
ROMA (RM)
JESI (AN)
PORTO SAN GIORGIO (FM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
salve.
inutile arrovellarsi sulla causa, è quasi impossibile da trovare e non cambia nulla , nel senso che una situazione del genere non si può cambiare.
il dato positivo è che se ha avuto una gravidanza la cosa può riverificarsi. magari con un aiuto.
Non saprei cosa dirvi riguardo una banca del seme nella vostra zona di residenza, la più vicina che conosco è a Palermo.
cordialmente
Dr Giulio Biagiotti
www.andrologiaonline.net

[#4] dopo  
Utente 449XXX

Ok. La terremo informata. Cordiali saluti

[#5] dopo  
Utente 449XXX

Buongiorno dottori, vi aggiorno sulla situazione di mio marito. E' stato visitato da un urologo che gli ha riscontrato un varicocele. ( ectasia dei plessi venosi soprattutto di sinistra, ipotrofia del didimo sinistro, si consiglia varicocelectomia sinitra). Gli ha prescritto anche delle bustine ( androsidol) che deve prendere per due mesi. Volevo chiedervi cosa ne pensate e se con l'intervento riusciamo a migliorare la situazione.
Cordiali saluti

[#6] dopo  
Utente 449XXX

Buongiorno dottori vi riscrivo per avere un consiglio. L'urologo che ha visitato mio marito gli ha prescritto delle bustine " androsidol" da prendere per due mesi. Dopo un mese e mezzo dall'assunzione di queste bustine abbiamo visto che l'fsh da 34.1 è sceso a 32 e il testosterone libero da 9 è diventato 12. Cosa ci consigliate di fare? A chi rivolgerci? L'urologo ci ha consigliato di andare da un endocrinologo. Il nostro dubbio è se l'endocrinologo ci può far fare qualche cura per abbassare l'fsh o questo ormone non può abbassarsi con nessuna cura? In caso non si possa abbassare dobbiamo rinunciare e perdere la speranza ad avere un figlio? Grazie anrticipatamente

[#7] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
PERUGIA (PG)
ROMA (RM)
JESI (AN)
PORTO SAN GIORGIO (FM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
un danno testicolare non torna indietro. Dato che ci sono spermatozoi occorrerà adattarsi alla situazione e valutare in un buon centro di PMA il da farsi.
cordialmente
Dr Giulio Biagiotti
www.andrologiaonline.net

[#8] dopo  
Utente 449XXX

Grazie mille dottor Biagiotti. Da quello che ha scritto lei deduco che l'unico modo per avere un figlio è la fecondazione assistita? o si possono tentare cure per cercare di concepire naturalmente?