Utente 490XXX
Gentilissimi dottori,

sono un ragazzo di 25 anni, gravemente ansioso, ho sofferto anni di attacchi di panico e soffro ancora di ansia da prestazione sessuale da un anno circa.

Sono in terapia da una psicologa e assumo due pastiglie di Depakin 500 al giorno, con ottimi risultati, ovvero, nonostante un approccio di vita comunque ansioso, riesco a fare tutto e non ho più attacchi. Tuttavia per aiutarmi a superare una terribile ansia da prestazione il medico di base mi ha prescritto il Sildenafil 50mg, a patto che ne facessi un uso responsabile. Assumo una pastiglia a settimana circa da un anno, con risultati ottimi o almeno buoni a seconda delle volte, ma da poco tempo accuso un lieve dolore toracico (non fisso) e alla schiena e tachicardia (100 battiti al minuto) solo dopo l'assunzione se mangio. Sono molto in pensiero, perchè sono ipoteso (56/60 di minima, 105/110 di massima) e ho paura di qualche conseguenza, tuttavia mi dispererei se non potessi più avere questo aiuto perchè ho impiegato molto tempo a raggiungere una serenità sessuale e vorrei anche passare al Cialis Daily (se il medico di base è d'accordo chiaramente). Sto effettivamente rischiando un infarto o qualcosa di grave?

P.S. Sono un ex fumatore medio che ha recentemente smesso.

Grazie in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il tadalafil 5 mg. ed il sildenafil 50 mg.,fanno parte della stessa classe di farmaci e presentano le stesse indicazioni e controindicazioni ma sono differenti nell'azione,l'uno long acting,l'altro short.Ascolti i consigli del medico di famiglia e ne approfitti per consultare anche uno specialista.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 490XXX

Buongiorno, molte grazie per aver risposto. In realtà mi premeva avere un parere in più (oltre a quello del mio medico di base) circa la tollerabilità di questi farmaci a lungo andare per un individuo lievemente ipoteso. In realtà mi sono misurato la pressione varie volte lontano dai pasti ed è 65/70 la minima,120/125 la massima, dopo i pasti mi si abbassa un po'. Il doloretto addominale (insieme ad un doloretto alla schiena) ricompare ogni tanto però, nonostante abbia 65 battiti al minuto.

Cordiali saluti