Prostatite infertilità

Carissimo dottore da 2 anni che cerchiamo con mia moglie (io 30 anni - lei 29) di avere un figlio, dopo vari tentativi il ginecologo mi ha consigliato di fare l'esame del liquido e quindi visita dall'andrologo, risultato dell'esame:
spermatozoi N. 16 milioni
motilità A-b 25%
forme normali 9%
leucociti 4milioni
dopo la visita il dottore mi dice che dagli esami si evince che la causa è la prostatite.
Mi fa fare una cura di 3 mesi (ciproxin-pronat-veclam)
dopo 3 mesi l'esito dell'esame non è mutato, dall'ecodoppler non è risultato nessun varicocele nè idroce si è solo evidenziato piccole puntine bianche, detto ciò mi ha fatto ripetere la cura per 20 giorni di (ciprox-pronat più un integratore proxxid per 3 mesi).
Mi ha detto inoltre che se a settembre l'esame non migliora dovrevvo fare la fecondazione assistita.
grazie dell'aiuto

[#1]
Dr. Giorgio Cavallini Chirurgo generale, Andrologo, Urologo 27,3k 655 64
Caro signore,
sarebbe il caso di dare una occhiata ai livelli ormonali: testosterone totale, FSH, LH, prolattina. raramente alterati ma non si sa mai. Per cortesia posti tutti dati spermiografici non solo in parte se no non si capisce.
Per il resto approccio corretto.
[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore per avermi risposto gli illustro in maniera dettagliata l’ultimo esame del liquido seminale effettuato a Giugno:

esame colturale: Germi comuni NEGATIVO
esame del liquido seminale:

ESAME FISICO
Astinenza: 5 gg
Coagulazione: presente
Liquefazione a 30’: completa
Colore: opalescente
Filanza: 0
Viscosità: normale
Volume ml: 3,0
Ph: 7,8

CONTEGGIO DEGLI ELEMENTI CELLULARI
Spermatozoi: 22.000.000/ml
Cellule rotonde: 4.000.000/ml
Leucociti: 3.000.000/ml

ESAME A FRESCO: VARIAZIONE DELLA MOTALITA’ A 37gradi
DOPO 1 ORA ( A 10% - B 12% - C 37% - immobili 41%)
DOPO 2 ORE ( A 10% - B 10% - C 34% - immobili 46%)
DOPO 3 ORE ( A 10% - B 10% - C 30% - immobili 50%)
Spermatozoi con motalità A-B/ml ( 4.840.000/ml)

ESAME MORFOLOGICO SU STRISCIO COLORATO
Spermatozoi normali: 10%
Spermatozoi abnormi: 90%

TEST DI VITALITA’ (EOSIN TEST) dopo 2 ore
Spermatozoi vitali: 66%
Spermatozoi non vitali: 34%

TEST DI PERMEABILITA’ (SWELLING –TEST)
Spermatozoi rigonfi: 39%

CONCLUSIONI: astenozoospermia media, teratospermia severa, segni di flogosi a carico delle vie seminali.

VISITA ANDROLOGO: Sindrome Prostatica( LOBOsx: Consistenza normale – LOBOdx Consistenza molliccia) – Presunto Varicocele (smentito dall’esame fatto successivamente).
- il ginecologo dello stesso centro ci ha detto che difficilmente si può migliorare la situazione anche perché curando la prostatite i numeri rimarranno invariati, quindi ci ha detto di fare entro dicembre la fecondazione assistita in Vitro.
LEI COSA NE PENSA? LA PREGO MI AIUTI
[#3]
Dr. Giorgio Cavallini Chirurgo generale, Andrologo, Urologo 27,3k 655 64
Scusi le manda valori prima di 16 poi di 22 milioni. E' migliorato e un bel po, alla faccia del ginecologo, cui ricordi il detto di un grande siciliano Ugo Sciascia: A ciascuno il suo. Valuti insieme al collega andrologo questo miglioramento che non è da poco. Se questo esame ha meno di un mese, personalmente fareiu 6 mesi prima di passare a fecondazione assistita, ma è un parere via web. Quindi dato a naso.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore per avermi risposto gli illustro in maniera dettagliata l’ultimo esame del liquido seminale effettuato a Marza:

esame colturale: Germi comuni NEGATIVO
esame del liquido seminale:

ESAME FISICO
Astinenza:3 gg
Coagulazione: presente
Liquefazione a 30’: completa
Colore: opalescente
Filanza: 0
Viscosità: normale
Volume ml: 2,8
Ph: 7,7

CONTEGGIO DEGLI ELEMENTI CELLULARI
Spermatozoi: 45.000.000/ml
Cellule rotonde: 3.000.000/ml
Leucociti: 2.000.000/ml

ESAME A FRESCO: VARIAZIONE DELLA MOTALITA’ A 37gradi
DOPO 1 ORA ( A 10% - B 21% - C 31% - immobili 38%)

Spermatozoi con motalità A-B/ml ( 13.950.000/ml)

ESAME MORFOLOGICO SU STRISCIO COLORATO
Spermatozoi normali: 26%
Spermatozoi abnormi: 74%


[#5]
Dr. Giorgio Cavallini Chirurgo generale, Andrologo, Urologo 27,3k 655 64
vedo segni di infiammazione ma va sempre meglio: si faccia controllare dal collega ma sia ottinmista.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Scusi la mia insistenza, secondo Lei la cura (da un anno)del mio dottore basato su integratori : profertil e PROSTACTIV per tre mesi vanno bene oppure visto che dopo un anno di cure i leucociti sono ancora parecchi bisognerebbe qualche antibiotico oppure altre analesi visto che ho fatto solamente quelle del liquido.
La ringrazio anticipatamente.
[#7]
Dr. Giorgio Cavallini Chirurgo generale, Andrologo, Urologo 27,3k 655 64
A naso una passatina di antibitici la farei. Ma non posso contraddire chi l' ha visitata in diretta.
[#8]
dopo
Utente
Utente
Carissimo dottore grazie del suo supporto professionale, ieri sera ho fatto la mia ultima visita dall'Andrologo, pultroppo il dottore ha sbandierato bandiera bianca, dicendo che la prostatite è guarita e i leucociti presenti dovrebbero rimanere per sempre in quanto dovuti da una precedenza infezione.
Quindi mi ha detto che per lui io sono guarito non potendo migliorare la mia situazione.
Mi ha prescritto profert fino al concepimento!
Adesso sono veramente confuso!
E' possibile che questi leucociti li devo tenere per tutta la vita?
[#9]
Dr. Giorgio Cavallini Chirurgo generale, Andrologo, Urologo 27,3k 655 64
Un leucocita campa 12 ore al massimo poi muore, di morte naturale, ergo o lei ha leucociti centenari ovvero meglio andare a fondo alla questione rifacendo l' esame ed ev. sentendo un' altra campana.
[#10]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore, Il ginecologo di mia moglie ha consigliato di fare la fecondazione?
Visto il costo elevato (onestamente devo indebitarmi), secondo Lei è conveniente aspettare e sentire un altro andrologo ed quindi avere dei miglioramenti del liquido?
Abbassando il numero di questi benedetti leucociti secondo la sua esperienza posso migliorare il liquido?
Mi sa indicare un bravo andrologo a Palermo?
[#11]
Dr. Giorgio Cavallini Chirurgo generale, Andrologo, Urologo 27,3k 655 64
Consoco laClinica Urologica della Università: lì dove casca casca bene. e faccia sapere se vuole., Abbassare quei leucciti nel 70%-80% dei casi migliora il seme.tenga presente che per ragioni complicatelle da spiegare quanessuna alterazione spermatica puà guarire in piùdel 70%-80% dei casi.
[#12]
dopo
Utente
Utente
PRIMA DI FARE LA IUI IL DOTTORE MI HA FATTO RIPETERE L'ESAME DI CAPACITAZIONE DEL LIQUIDO.
RISULTATO BRUTTISSIMO IN QUANTO A DISTANZA DALL'ULTIMO ESAME DI MARZO 2010 DOVE VI ERANO STATI MIGLIORAMENTI SIGNIFICATIVI CI SIAMO TROVATI AD UN PEGGIORAMENTO NETTO:
N. SPERM. 26 MILIONI
MOTILITA' A+B 20%
SPERMI BUONI DICEVA IL DOTTORE CIRCA 2 MILIONI.
DETTO QUESTO IL DOTTORE CI HA DETTO CHE MOLTO PROBABILMENTE HO UNA PROSTATITE CRONICA PER CUI IL MIO LIQUIDO SEMINALE E' QUESTO ED E' VARIABILE, CI HA LETTERALMENTE SCONSIGLIATO LA IUI IN QUANTO L'ESAME NON E' TALE DA DARE BUONE GARANZIE DI RIUSCITA ED ANDARE AD SPENDERE €2500 PER IL CICLO TANTO VALE FARE L'INSEMINAZIONE IN VITRO €3800 A LUGLIO.
COSA NE PENSA?

GRAZIE
[#13]
Dr. Giorgio Cavallini Chirurgo generale, Andrologo, Urologo 27,3k 655 64
Non prendo in considerazione dati tanto frammentari. e poi 26 milioni non deifferisce dqa 45 milioni in termini clinici. Altro non so dire non disponendo di dati raccolti direttamnente
[#14]
dopo
Utente
Utente
pellet swim up

osservazione diretta
sperm. 26.000.000 ml
motalità A+B 20%
motalità C 30%
sperm. A+B 5.200.000 ml

osservazione DOPO PREPARAZIONE
sperm. 8.000.000 ml
motalità A+B 30%
motalità C 50%
sperm. A+B 2.400.000 ml

IL GINECOLOGO DI UN CENTRO PRIVATO CON QUESTI DATI MI HA SCONSIGLIATO LA IUI E MI HA PROPOSTO ICSI.
COSA NE PENSA?


[#15]
Dr. Giorgio Cavallini Chirurgo generale, Andrologo, Urologo 27,3k 655 64
con questi dati si pensa ad IUI, a meno che non vi siano problemi ginecologicii che non conosco.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio