Frenulotomia per frenulo breve

Gentili dottori vorrei chiedere una indicazione.
Ho 23 anni e durante una visita urologica il dottore mi ha consigliato l'intervento di frenulotomia per frenulo breve. Quello che vorrei chiedervi è che data la sensibilità della zona su cui intervenire chirurgicamente e l'applicazione dei punti con i seguenti disagi del post operatorio, è possibile svolgere l'intervento con il laser e senza l'applicazione dei punti.
Nel caso gradirei sapere presso quale struttura ospedaliera o clinica privata svolgere l'intervento. La mia preoccupazione consiste nel fatto che il mio pene varia tantissimo nella dimensione tra la fase di riposo e quella di erezione, dunque temo i dolori che si verificherebbero ad esempio al mattino
Vi ringrazio anticipatamente, sperando che qualcuno possa essermi di aiuto.
[#1]
Dr. Giuseppe Quarto Urologo, Andrologo 7k 172 12
caro utente l intervento è molto banale e i punti cadono da soli e il prost operatorio è tranquillo

Dott. Giuseppe Quarto. Urologo andrologo
rep urologia Ist. tumori Napoli fond Pascale
www.andrologo-urologo.com

[#2]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 14,5k 418 2
caro lettore,

la frenulotomia (sezione del frenulo) e la frenuloplastica ( applicazione di punti o guarigione spontanea dopo sezione con elettrobisturi o laser) è procedura abbastanza semplice e che non deve mettere in ansia il paziente, dopo pochi giorni si guarisce perfettamente bene e dopo una decina di giorni si può riprendere, delicatamente, la attività sessuale.
cari saluti

Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#3]
dopo
Utente
Utente
Vi ringrazio per la tempestività delle risposte.
Potreste indicarmi gentilmente dei vostri colleghi che eseguono l'intervento utilizzando l'elettrobisturi o il laser, dunque senza l'applicazione dei punti di sutura.
Considerate che sono di Rieti, quindi Roma e le altre città del centro Italia andrebbero benissimo.
Distinti saluti.
[#4]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Caro lettore ,

se desidera avere informazioni precise su questo tema specifico , le consiglio di consultare sul nostro sito anche l'articolo scritto dal collega Pescatori :

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/642-il-frenulo-del-pene-tutto-quello-che-c-e-da-sapere.html.

Per la scelta dell'andrologo chieda un consiglio al suo medico di fiducia ma anche il nostro sito la può orientare .

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#5]
dopo
Utente
Utente
Gentilissimi dottori dopo qualche mese alla fine mi sono deciso e ieri 8 giugno ho effettuato l'intervento presso il nosocomio reatino.L'intervento è stato ambulatoriale ed è durato una decina di minuti. Dopo la sezione del frenulo con il bisturi sono stati posti 7 punti. La terapia prescrittami prevede: orudis,gentalyn e betadine.
Volevo esporvi delle domande: in primis mi sembrano troppi i punti, inoltre ancora non riesco a scoprire bene il glande per intero, noto ancora dei sanguinamenti di modesta entità ma frequenti dato che la ferita mi sembra abbastanza profonda e nonostante l'intervento fatto in giornata,la scorsa notte ho avuto delle erezioni involontarie che mi hanno impedito un sonno tranquillo. volevo chiedervi se questa situazione è fisiologica, nell'arco di quanto tempo mi rimettero' e potro' avere dei sonni tranquilli ed eventualmente consigli a riguardo. Vi ringrazio per la disponibilità,
distinti saluti
[#6]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Da quelo che ci scrive il frenulo era particolarmente corto!

Sulle erezioni non si preoccupi non costituiscono mai un problema dopo una frenulectomia.

[#7]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio dr. Beretta, quindi anche se ho delle erezioni ed eventuali sanguinamenti posso rimanere tranquillo? Il mio timore è quello che la ferita si apra ancora di piu' proprio a causa della erezioni.
Da ultimo volevo chiedere se è normale inizialmente non riuscire a scoprire interamente il glande ai fini delle medicazioni.Distinti saluti
[#8]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
All'inizio, se vi è dell'edema, può essere difficile ma nei prossimi giorni questo deve diventare possibile altrimenti bisogna riconsultare il suo andrologo.
[#9]
dopo
Utente
Utente
Volevo dirle gentile dott. Beretta, che ad ogni medicazione riesco a scoprire un tantino di piu', questo mi fa ben sperare.La terro' aggiornata, dato che domani mi rechero' al controllo dal dottore che mi ha operato.Distinti saluti.
[#10]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Qua siamo ed aspettiamo.
[#11]
dopo
Utente
Utente
Gentile dott. Beretta, oggi ho effettuato il controllo e la medicazione. A detta dell'urologo non ci sono problemi, loro sono riusciti a scoprire interamente,da solo invece ho qualche difficoltà.
Le chiedo se sia sufficiente scoprire il glande oppure devo andare fino infondo. Da ultimo volevo dirle che ho qualche minimo fastidio nell'urinare, dato il gonfiore del glande. Distinti saluti.
[#12]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Una certa difficoltà a scoprire completamente il glande all'inizio ci può stare.

Comunque a questo punto confidiamo nella valutazione clinica diretta, fatta dal suo urologo.
[#13]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore, premesso il controllo effettuato ieri mattina, oggi(terzo giorno dall'operazione) ho un po' di febbre poco superiore a 37, bruciore nel punto da dove urino(e questo da giorni),edema nella parte interessata e ieri anche qualche lieve sanguinamento..quando finiranno questi fastidi? Devo preoccuparmi?a detta dell'urologo era tutto a posto tanto che mi ha liquidato in breve tempo.
distinti saluti
[#14]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Se i problemi permangono si ricordi di riconsultarlo in diretta!

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio