Utente 325XXX
Gentile Dottore ,

devo con anestesia generale , essere sottoposto a questi tre interventi sotto elencati :
- Emorroidi
- Dilatazione anale calibrata , per ragade anale
- Bruciare un porro, nato nel bordo della ragade anale .


Assumo Acido Valproico 500mg sera e 500mg mattina , carbamazepina 200mg la sera ,per controllare epilessia ( 5 crisi maggiori sempre nel sonno in 2,5 anni e frequenti crisi minori , se non assumo la terapia ) .
Le scrivo il referto della mia , RM ENCEFALO senza e con MDC ;
Tecnica di esame : Sistema 3 Tesla
Acquisizione volumetrica SPGR-IR , completata con ricostruzioni; Assiali FLAIR e FR-FSE T2 -w ; Coronali IR , Coronali Flair T2-w,Coronali GE ; Coronali ,assiali SE T1-w , dopo somministrazione di gadolinio .

L'esame evidenzia una assimmetria degli emisferi cerebrali , più marcata a livello dei lobi Temporali , a sinistra di minore volume che a destra .

Si segnala inoltre che entrambe le Amigdale appaiano voluminose , presentano una lieve iperintensità di segnale in T2 , con perdita delle definizione dell' interfaccia sostanza grigia-bianca , come da " blurring "; il reperto potrebbe essere compatibile con displasia ; a destra si osserva un dubbio interessamento anche della corteccia del giro di ambiens .

Ampi gli spazi subaracnoidei della base , della convessità e di Virchow- Robin. Nei limiti di norma i restanti reperti , ed in particolare non si evidenziano aree di alterato segnale a carico del tessuto cerebrale , nè aree di impregnazione patologica


Visto il mio quadro neurologico , sopra descritto ,
le volevo domandare un suo parere ;
La mia domanda ;
quale scelta è migliore ,per la mia epilessia ;
- una anestesia generale unica ,di circa 1 ora
- tre anestesie generali , di circa 15 minuti
Dottore la ringrazio per il suo aiuto

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Buon giorno, la questione è se il chirurgo valuti le tre procedure chirurgiche eseguibili in unica seduta senza problematiche postoperatorie a suo carico. Se così fosse io penso sia possibile una anestesia generale di 60 minuti, naturalmente dopo che lei sarà stato valutato accuratamente e sotto ogni aspetto (non solo quello neurologico) dal suo anestesista dopo aver eseguito tutto il preoperatorio.
Una anestesia generale anche di breve durata necessita della somministrazione degli stessi farmaci, la differenza sta solo nella divera quantità di alcuni dei farmaci per possibili risomministrazioni nel tempo, a fronte però di un unico stress chirurgico globalmente inteso.
Spero di essere stata chiara, saluti.
La consulenza e' prestata a titolo
puramente gratuito secondo lo stile MedicItalia
Dottoressa Anna Maria Martin