Utente 470XXX
Buongiorno dottori.Io il 20 dicembre dovrò operarmi a causa di una cisti sacro-coccigea e ovviamente sarò sottoposto a un'anestesia.Mi chiedevo se i farmaci se prendo (Quetapina e Fevarin,rispettivamente in quatità di:75 e 50 al dì) e qualche sigaretta occasionale che fumo siano un problema rilevante in vista dell'operazione.Più che altro mi spaventa il la questione del fumo di sigaretta.Non ne sono assolutamente dipendente,ne posso tranquillamente fare a meno (e così farò per i tempi avvenire).Sono un fumatore occasionale.Credo che in sei mesi io abbia fumato approssimativamente dai 3 ai 5 pacchi di sigarette,quindi tra le 60 e 100,nemmeno una sigaretta al giorno!
Quindi mi chiedevo se da qui a al giorno dell'operazione,esattamente 30 giorni,io non debba dire e sottoscrivere all'anestetista di essere un fumatore,sebbene occasionale.Pensate che io nell'ultimo mese avrò fumato solo 7/8 sigarette,credete che sia un problema?

[#1] dopo  
Dr. Luigi Vicari

20% attività
0% attualità
8% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2008
Buongiorno, durante la visita anestesiologica le verrà comunque richiesto se lei abbia o meno l’abitudine al fumo. Quindi risponda pure dicendo la verità. Ad ogni modo, essere un modico fumatore non comporta alcun problema con l’anestesia cui verrà sottoposto.
Stia pure sereno.
Buona giornata.
Dr. Luigi Vicari
Specialista in Anestesia-Rianimazione
e Terapia del Dolore