Utente 462XXX
Buonasera, mio padre da mesi che deve essere operato di colecisti per presenza di calcoli e costanti coliche.
Ad oggi sono tre i medici che l hanno visitato ma nessuno vuole prendersi la responsabilità di operarlo per la paura di una complicanza polmonare.
Gli sono state refertate multiple grossolane bolle di enfisema panlobulare e l anestesista dice che intubandolo ci potrebbero essere dei rischi da affrontare per lo scoppio di queste bolle
La mia domanda è, si potrebbe intervenire con un anestesia spinale o un alternativa all intubazione?

[#1] dopo  
Dr. Guido Guasti

24% attività
16% attualità
12% socialità
REGGIO EMILIA (RE)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2017
Buongiorno.
Pur non avendo visitato o visto esami specifici del papà la patologia che lo affligge è indubbiamente grave ed a rischio di pneumotorace da rottura di bolle enfisematose.
Il rischio, però, ce l'ha anche nella vita quotidiana, uno sforzo intenso, un banale colpo di tosse o la stessa defecazione difficoltosa possono dare scoppio spontaneo delle bolle.
Certo l'intervento espone ad un maggior rischio di rottura, ma da lì a proscrivere un intervento mi sembra piuttosto eccessivo (ripeto che non conosco nè l'esatta situazione clinica, nè le potenzialità del Centri a cui vi siete rivolti).
Dal momento che paziente e parenti sono informati sulla possibilità di un decorso postoperatorio che potrebbe diventare complesso, se il paziente è determinato a risolvere il problema, si prendono le precauzioni del caso e si procede. Da noi questo è l'atteggiamento in questi casi.
Se vuole notizie sul centro dove lavoro può vedere in internet oppure chiedere al mio indirizzo di posta elettronica.
Ripeto, fermo restando che una complicanza può sempre accadere indipendentemente dal centro in cui si effettua la prestazione (anche i Centri di eccellenza non sono scevri da complicanze).
La saluto
Dr. GUIDO GUASTI

[#2] dopo  
Utente 462XXX

Grazie per la celere risposta dottore. Le chiedo se questo tipo di intervento può essere effettuato senza la necessità di una anestesia generale.
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Guido Guasti

24% attività
16% attualità
12% socialità
REGGIO EMILIA (RE)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2017
No. Purtroppo questo intervento prevede solo l'impiego di anestesia generale per le caratteristiche anatomiche e la tecnica chirurgica che richiede.
Saluti
Dr. GUIDO GUASTI