Utente 528XXX
Buonasera dottori, volevo espormi un mio problema
Il 19 marzo ho effettuato un intervento cisti sacrale per inserire un drenaggio, oltre l'anestesia locale volevano farmi una sedazione (tipo intontimento), ma avevo paura e quindi ho chiesto di farmi fare solo l'anestesia locale..
Il problema è adesso, che il 16 di questo mese devo effettuare la rimozione totale della cisti sacro-coccigea e quindi il dottore mi ha detto espressamente che la sedazione in questo caso va fatta..
Ho una paura matta di questa sedazione, cioè, mi spiego meglio: oltre il fatto che io voglio stare sveglia o anche solo sentire le voci, perché questo mi rende più tranquilla, ho anche paura del fatto che magari non riuscirò a respirare bene o che per qualche assurdo motivo di non svegliarmi

Le persone attorno a me mi credono matta, dicono che è meglio dormire, ma ho paura! Io voglio essere vigile o almeno sentire le voci ed interloquire con il dottore ..
Con la sedazione dormo oppure resto sveglia? Quante complicanze può avere questo tipo di anestesia?

Grazie per l'attenzione
Cordiali saluti Dottori

[#1]  
Dr. Guido Guasti

24% attività
16% attualità
12% socialità
REGGIO EMILIA (RE)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2017
Buongiorno
molto banalmente parli con l'anestesista, per l'anestesia, e vedrà che le consiglierà l'anestesia spinale.
Non sentirà dolore durante l'intervento (in questo modo può rimanere totalmente sveglia) ed eviterà l'anestesia generale (assurda per un intervento di questo tipo) .
Buona giornata
Dr. GUIDO GUASTI