Utente 455XXX
Buonasera, vorrei sapere se un'infezione vaginale può essere pericolosa per l'endocardite.

Lo scorso 8 marzo Sono stata dimessa dall'ospedale dopo 45 giorni di ricovero per endocardite da streptococco mitis. I livelli di PCR e VES sono ancora leggermente alti (ves 30 e pcr 4.2) e si presenta una leggera febbricola durante il giorno pari a 37 gradi circa. Ho una insufficienza mitralica medio grave per cui sono già in programma ulteriori controlli.
Dalle ultime emocolture prima della dimissione (6 marzo) non risultano più batteri nel sangue. I globuli bianchi sono ok.

Da due giorni ho delle perdite vaginali di colore giallino che non ho mai visto prima, temo possa trattarsi di una infezione perchè ho anche prurito sebbene le perdite siano del tutto inodori.

Vorrei sapere se le infezioni vaginali possono essere pericolose per l'endocardite.

Grazie, saluti

[#1] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi

28% attività
8% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2012
Il rischio di endocardite è legato al passaggio di germi nel sangue, quindi eventuali infezioni vaginali non sono a rischio, a meno che non siano associate (ma non mi pare il suo caso) a pieghe sanguinanti!
Dr. Chiara Lestuzzi
Cardiologia, Centro di Riferimento Oncologico (CRO), IRCCS, Aviano (PN)

[#2] dopo  
Utente 455XXX

Grazie. In realtà ho visto delle tracce rosse e sentito un forte bruciore ma dopo due giorni è arrivato il ciclo quindi ho attribuito a quello le macchie rosse anche se non escludo qualche micro lesione cmq non visibile a occhio nudo. Potrebbe essere cmq pericoloso?
Grazie Ancora

[#3] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi

28% attività
8% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2012
Direi proprio di no! Anche perchè ci sono abbastanza difese locali da prevenire l'ingresso di batteri nel sangue.
Dr. Chiara Lestuzzi
Cardiologia, Centro di Riferimento Oncologico (CRO), IRCCS, Aviano (PN)

[#4] dopo  
Utente 455XXX

Grazie mille ancora.