Utente 340XXX
Buona sera, ho avuto il flutter atriale a regressione spontanea, IM medio severa segni di scompenso cardiaco.
Il mio cardiologo mi ha prescritto una cura farmacologica, mentre il cardiochirurgo mi ha detto che devo, previa cura farmacologica, operarmi quanto prima per provvedere alla "riprarazione" della valvola. Poichè c'è un disaccordo in tal senso, vorrei avere quanto prima, vista la urgenza, un Vs consulto.
Nel caso potrei darVi ulteriori dati, qualora quelli dati non fossero sufficienti.
Nell'attesa di avere quanto prima una Vs risposta, Vi saluto cordialmente

[#1] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi

28% attività
20% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2012
Impossibile dare un cosnsiglio con così pochi dati. Strano che un'insufficienza mitralica medio-severa dia segni di scompenso. Strano che un cardiologo contesti la proposta di un cardiochirurgo che consiedra la valvola riparabile; se ci sono sintomi esi può riparare la valvola, perché no? Soprattutto se l'atrio non è ancora molto dilatato e si può prevenire l'insorgenza di altre aritmie.
Probabilmente il cardiologo ha valutato anche altre cose.
Le consiglio di sentire un terzo parere, preferibilmente da un cardiologo che lavori in un centro dotato anche di cardiochirurgia, e con buona esperienza di ecocardiografia.
Dr. Chiara Lestuzzi
Cardiologia, Centro di Riferimento Oncologico (CRO), IRCCS, Aviano (PN)

[#2] dopo  
Utente 340XXX

Grazie Dr.ssa, per la cortese risposta
Ho parlato con un altro cardiochirungo che, a seguito di un attento esame dell ecocardiogramma, mi ha consigliato un intervento prospettandomi, avendo oltre 75 anni, quello che si fa all'altezza dello sterno. Questo medico che mi opererà, mi ha anticipato che, 3 gg prima dell'intervento dovrò sospendere lo Xarelto sostituendolo con Clexane 6000 in fiale ( 1x 2 volte al di).
Il primo cardiochirungo (che mi ha seguito in parallelo, ma che non dovrà operarmi) mi consiglia però di prenderla da 3000 ( poichè quello da 6000 potrebbe provocare il rischio di emoragia).
Considerate le diverse scuole di pensiero e poichè trattasi di un intervento delicato, potrebbe gentilmente chiarirmi questo ultimo passaggio?
Cordialità

[#3] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi

28% attività
20% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2012
Il dosaggio del Clexane è di 100 Unità/Kg, e -se c'è flutter o fibrillazione atriale- va fatto ogni 12 ore.
Quindi, per il suo peso 3000 x 2 è decisamente troppo poco. e 6000 x 2 è appena giusto per 75 Kg.
Non vedo perché rischierebbe un'emorragia. Da noi (che usiamo il Clexane in pazienti che fanno chemioterapia e quindi possono essere a rischio di emorragia avendo poche piastrine) mantentiamo il dosaggio standard (100 U/Kg per due volte al giorno) anche con piastrine tra 80.000 e 100.000 (cioè sotto la norma)
Dr. Chiara Lestuzzi
Cardiologia, Centro di Riferimento Oncologico (CRO), IRCCS, Aviano (PN)