Utente 479XXX
Buongiorno, Ho 72 anni, peso 74 Kg normolineo, e nel 2002 e nel 2012 sono stato sottoposto ad interventi di angioplastica coronarica con installazione di Stent. La mia forma fisica è ottima e nulla fa presumere gli interventi avuti. Ora dovrei sottopormi ad un intervento di artroscopia al ginocchio dx. Il Chirurgo ortopedico nella previsita mi ha consigliato di sospendere la cardioaspirina cinque giorni prima dell'intervento e di sostituirla con iniezioni di eparina. I cardiologo da me consultato mi ha sconsigliato, precisando che la cardioaspirina è un protettore delle arterie contro eventuali trombi mentre la eparina agisce nel sistema venoso.
La mia richiesta è esiste un'altra via per essere operati e nello stesso tempo rimanere protetti senza rischi?

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Deve usare la calciparina e non la eparina a basso peso molecolare, dal momento che la prima ha un effetto sia antitrombotico che antipiastrinico ( quest'ultimo agisce come l'aspirina).
Dopo l'intervento riprendera' la solita terapuia

cordialita'

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 479XXX

Mi scuso ho usato un termine inesatto evitando di specificare il nome del farmaco, che nel caso in particolare il consiglio era di usare il Clexane.
La ringrazio

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Il CLEXANE è una eparina a basso peso molecolare , un ottimo farmaco.
La eparina calcica ha un effetto antiaggregante piastrinico che la EBPM non ha.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza