Holter pressorio per ipertensione

Buongiorno Dottori,
Vorrei chiedere una delucidaizone in merito ad un holter pressorio eseguito solo per mia maledetta fobia dell'ipertensione.

Durante l'holter ho avvertito sempre uno stato d'ansia abbastanza forte, dovuto proprio alle misurazioni della pressione.

I risultati dell'holter sono stati i seguenti:

Media valori pressori del periodo di veglia: 135/83
Media valori pressori notturni: 108/56
Media globale: 128/77

Il mio cardiologo mi ha rassicurato dicendo che si tratta di un holter pressorio normalissimo e di stare assolutamente tranquillo, ma mi farebbe piacere avere anche un Suo parere, soprattutto al riguardo della media della pressione durante il periodo di veglia.

Considerando sempre la forte ansia avuta durante l'intera giornata in cui ho eseguito l'holter pressorio, una media pressoria diurna pari a 135/83 mm Hg è considerata nella norma, così come mi è stato detto dal mio cardiologo?
oppure c'è qualcosa che non va?

Grazie mille
Cordiali saluti
[#1]
Dr. Fabio Fedi Cardiologo 3.5k 143
L'interpretazione di un holter pressorio prevede la disamina di tutti i parametri registrati nel corso delle 24 ore. Detto ciò, i tre parametri da lei riportati sono assolutamente compresi nel range della normalità.
Infine, mi permetta di consigliarle, in caso di future richieste di consulti, di evitare di indirizzare la richiesta stessa ad un medico in particolare. Questo in segno di rispetto per gli altri colleghi che volontariamente prestano il loro servizio su questo sito.
Cordiali saluti

Fabio Fedi, MD
Specialista Cardiologo

[#2]
Utente
Utente
Grazie, Dott. Fedi.
Un'ultima delucidazione: un iperteso ben curato, il che vuol dire che con la pillola anti ipertensiva riesce ad avere valori pressori costantemente nella norma, ritorna ad avere gli stessi rischi cardiovascolari di un soggetto normoteso?
Grazie

Saluti
[#3]
Dr. Fabio Fedi Cardiologo 3.5k 143
Premesso che lei a quanto ci ha raccontato NON è iperteso, un ipotetico soggetto affetto da ipertensione arteriosa che fin dall'esordio tenga efficacemente sotto controllo i suoi valori pressori non soltanto con la terapia farmacologica ma anche e soprattutto seguendo una dieta adeguata ed uno stile di vita sano, riduce significativamente il suo rischio cardiovascolare legato alla ipertensione stessa, fino ad equipararlo a quello di un suo coetaneo non iperteso.
Cordiali saluti

Fabio Fedi, MD
Specialista Cardiologo

[#4]
Utente
Utente
Buongiorno Dottor Fedi,
Mi perdoni se la disturbo per l'ennesima volta, ma sinceramente sono ancora molto confuso in merito alla media dei valori pressori diurni riscontrati dal mio holter pressorio.
Il cardiologo che ha refertato l'holter e Lei avete affermato che la media pressoria diurni pari a 135/83 mm Hg è perfettamente all'interno del range di normalità.
Ma, girovagando in Internet, ho letto l'articolo di un cardiologo (di cui, ovviamente, non scriverò il nome) che ha scritto che la media normale della pressione diastolica riscontrata da un holter pressorio durante il periodo di veglia deve essere inferiore ad 80 mm Hg.
Pertanto, seguendo il pensiero di tale cardiologo, io non avrei una media diastolica nella norma durante la fase di veglia, in quanto nel mio caso la media diastolica diurna riscontrata dall'holter è pari ad 83 mm Hg.
Per questo motivo, sono estremamente confuso in merito e non riesco a capire come bisogna interpretare la mia media diastolica diurna.
Dato che stimo molto il Suo parere, potrebbe darmi delucidazioni in merito? Molto probabilmente non avrò interpretato bene ciò che mi ha scritto Lei o l'articolo che ho letto.
La media diastolica diurna riscontrata dall'holter pressorio che ho eseguito, pari ad 83 mmHg è considerata perfettamente nella norma, così come mi ha scritto Lei e come mi ha riferito il mio cardiologo, oppure c'è qualcosa che non va?
Grazie mille
[#5]
Dr. Fabio Fedi Cardiologo 3.5k 143
Come ho già avuto modo di dirle, la media è solo uno (e non il più importante) dei tantissimi parametri che vengono presi in considerazione nella valutazione di un holter pressorio.
Se non è convinto del parere del suo cardiologo, oltre che del mio, sottoponga l'intero esame ad un altro cardiologo di sua fiducia a cui, dal vivo e in diretta, potrà esternare tutti i suoi dubbi e le sue perplessità.
Con questo ritengo concluso questo consulto.
Cordiali saluti

Fabio Fedi, MD
Specialista Cardiologo

Ipertensione

L'ipertensione è lo stato costante di pressione arteriosa superiore ai valori normali, che riduce l'aspettativa di vita e aumenta il rischio di altre patologie.

Leggi tutto