In corrispondenza della fitta non manifesto altro sintomo

Salve,
scrivo perché avrei bisogno di un consulto visto che è qualche giorno che soffro di fitte continue al petto, precisamente a 3/4 cm rispetto al capezzolo sinistro, spostandomi verso il centro. Le fitte sono della durata di meno di un secondo ma si ripetono molto spesso, per non dire continuamente, e sembrano interne alla cassa toracica (non si tratta di extrasistole in quanto ci soffro e so' riconoscerle). In corrispondenza della fitta non manifesto altro sintomo (se non il bruciore, che pero' è continuo, che ormai mi porto dietro da 2 anni, come segnalato nei messaggi precedenti) tipo fiato corto o altro.

L'anamnesi, così come i controlli effettuati, sono riportati nei miei messaggi precedenti.

Mi devo preoccupare? E' necessario qualche controllo?

Cetro di un vostro riscontro auguro buona giornata.
[#1]
Dr. Enzo Boncompagni Cardiologo 631 19
Caro amico di Roma, il dolore da lei accusato non penso proprio che abbia origine dal cuore. Molto probabilmente si tratta di una infiammazione del nervo intercostale. La consiglio di rivolgersial suo Medico, senza paura.
Cordiali saluti.

Dr. Enzo Boncompagni, Medico Cardiologo

[#2]
Dr. Fabio Fedi Cardiologo 2,9k 106
Se per "fitta" intende dolore intenso ma fugace (durata qualche secondo, a risoluzione spontanea e immediata), il sintomo che riferisce non sembra proprio di pertinenza cardiologica.
Cordialità

Fabio Fedi, MD
Specialista Cardiologo

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa