Un prolasso valvolare posteriore mitralico

buongiorno, ho 59 anni e anche da giovane ho avuto episodi di extrasitole i controlli a suo tempo effettuati cosi come un ecocardiogramma e una prova sotto sforzo di 2 e 3 anni fa non avevano evidenziato gravi problemi tranne un rigrgito valvolare di lieve grado e un prolasso valvolare posteriore mitralico di modesta esuberanza di tessuto valvolare. da alcune settimane però avverto numerose sxtrasistole in particolare durante la digestione. Non mi sembra di avvertire problemi digestivi ma a volte l'extrasitolia dura una o due ore con anche 3-4 estrasistole al minuto. Ho notato che se durante questi episodi mi capita di fare attività fisica di una certa intensità, le extrasistole dendono a diminuire notevolmente o a sparire del tutto. Che consigli mi potete dare? RingraziamdoVi colgo l'occasione per augurarvi un felice Natale. D.
[#1]
Dr. Enzo Boncompagni Cardiologo 631 19
Caro amico D. di Milano, prima di tutto farei un Holter ECG; poi credo che una attenta visita cardiologica sia opportuna. Cordiali saluti e auguri.

Dr. Enzo Boncompagni, Medico Cardiologo

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa