Utente
Gentili dottori ieri sono stata dal mio cardiologo che ha effettuato un ecocardio più visita e mi ha letto l'holter
Dall'eco risulta un prolasso mitrale con lieve rigurgito ( stabile rispetto allo scorso anno) dal l'holter extrasistoli ventricolari(340) quindi poche rispetto al mio solito e qui sorge la mia domanda: siccome a causa di una brutta crisi avevo preso per circa 15 giorni il ritmonorm (nelle dosi di 300 la mattina e 150 la sera per tre giorni e poi150 mattina e 150 sera per altri sette giorni infine per tre giorni solo 150 la sera ) e AVENDO sospeso il farmaco soltanto tre giorni prima di effettuare l'holter:
Può questo aver alterato i risultati oppure nei tre giorni di sospensione e stato smaltito e il risultato e' veritiero?
Vi ringrazio molto mi è presaansia per non aver ricordato di dire questa cosa al cardiologo ieri e che questo possa aver fatto dare una valutazione sbagliata

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il risultato è veritiero perché il Rytmonorm ha una emivita di poche ore.
Il problema invece risiede nel fatto del perche le sia stata prescritta terapia con tale farmaco? Per banali extra sopraventricolari oppure per episodi di f.a.? Perché una farmaco antiaritmico non si prescrive certo per due settimane...
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la sua sollecita risposta
L'anti aritmico mi era stato prescritto dal prof che mi segue a seguito di una "crisi" di extrasistoli ventricolari di cui purtroppo soffro da anni

La ringrazio ancora

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Mi permetto di non concordare con quella terapia, dal momenti che il propafenone non funziona sulle aritmie ventricolari
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
A me è stato prescritto per questo da diversi medici ed in effetti anche nelle indicazioni sul bugiardino e' previsto l'uso di rytmonorm in questo senso ( Prevenzione e trattamento di tachicardie e tachiaritmie ventricolari e sopraventricolari, compresa la sindrome di W.P.W., quando associate a sintomi disabilitanti )

Non essendo un medico e non avendo le necessarie competenze mi sono dovuta fidare/affidare speriamo in bene!! 😊
Grazie ancora

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
La sindrome di Wpw non è certo una aritmia ventricolare. Il,propafenone in tutto il mondo viene impiegato per le aritme sopraventricolari e la fibrillazione atriale e non certo per le ventricolari.
Il fatto che venga scritto sul bugiardino mi fa pensare all aspirina, splendido farmaco, sul cui foglietto illustrativo c' è l'indicazione nelle infezioni influenzali. Eppure l aspirina non ha alcuna attivita antinfluenzale .
Questo lo dico solamente perché lei mi ha fatto presente del bugiardino.
la saluto cordialmente

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso