Utente
Salve, sono un ragazzo di 18 anni.
Ogni giorno avverto dolori alla parte sinistra alta del petto, come dei tagli, a volte un bruciore, fitte nel braccio sx, fiato corto, come se fosse difficoltoso respirare.
Tale fastidio, lo avverto anche sulla vena del collo parte sx, oppure se premo sotto la costola sinistra, avverto un fastidio al petto sx.
Inoltre, per due volte, 1 ero in palestra facendo pesi ( è da li che tutto è iniziato ) , e la 2a volta, un paio di sere fa, mentre giocavo a calciobalilla, quindi non facevo sforzo fisico, ho iniziato ad avere giramenti di testa, mancanza di fiato, improvviso aumento dei battiti del cuore, solito fastidio e sono andato nel panico poichè ho avvertito le stesse sensazioni di quando ero in palestra.
Ci tengo a precisare, che sono andato piu volte in pronto soccorso, a causa dei soliti dolori,( la prima volta, appeno tornato da quella giornata in palestra) ma l elettrocard erano buoni.
Ho anche effettuato prova da sforzo ed ecocardiogramma, tutto nella norma.
Per favore, cercate di darmi una possibile spiegazione a tutto ciò, poichè mi sta condizionando molto la vita, facendomi spesso stancare, anche senza aver effettuato grandi sforzi, come se avessi un blocco mentale nel far tutto oramai.

[#1]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
20% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Smetta di fare i pesi: vedrà che i dolori, imputabili a qualche strappo muscolare, passeranno e soprattutto il suo cuore la ringrazierà.
Non c'è sport peggiore per diventare cardiopatico che il sollevamento pesi.
Saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta dottore.
Oramai ho smesso da 3 mesi di fare pesi, ma il dolore sulla parte alta sx continua.
Inoltre, come le ho scritto, mentre sono per strada, avverto improvvisi aumenti del battito, sudorazione fredda, mancanza di fiato e giramenti di testa.
Non so se è legato all'ansia tutto ciò, o ad un effettivo problema cardiaco.
Basandomi però su i due elettrocardiogrammi fatti in pronto soccorso, sulla prova da sforzo e sull'ecocardiogramma, per quanto riguarda il cuore, sono sano.
Però non riesco a spiegarmi questi attacchi che ho improvvisamente a cosa sono dovuti.

[#3]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
20% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Guardi lei soffe di attacchi di panico da manuale.
E' possibile curarli rivolgendosi ad uno Psichiatra ottenendo un miglioramento della sua qualità di vita.
Non li lasci cronicizzare perchè poi controllarli è più difficile.
In quanto al dolore, si faccia vedere da un Fisiatra o da un Ortopedico: non sono dolori che originano dal cuore.
Saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola