Utente
Buongiorno , sono in ferie e in alcuni giorni ho avuto un malessere alla mattina dopo essermi svegliata . La prima volta mi sono svegliata presto e mentre ero nel bagno ho avvertito malessere e sudorazione poi senso di svenimento . Mi sono messa sdraiata ho misurato la pressione ed era 150 95 . Ero agitata . Poi nella mattina e' passato e al pomeriggio ho fatto normali attività sono andata in bici , in piscina e pensavo fosse passato. Ho tenuto controllato la pressione che era sui 140 80 poi nel tardo pomeriggio sui 125 75 . Un giorno o due e' andato tutto bene . Una mattina stesso iter . Alla fine avevo paura ad alzarmi la mattina . Questa mattina mi sono alzata con calma , sono stata un po' seduta nel letto ho misurato la pressione che era sui 130 80 . Poi mi sono seduta al tavolo e dopo un po' ho ricominciato come le altre volte . Non ero neppure andata ad urinare X paura di alzarmi . Se stavo sdraiata stavo meglio se mi alzavo peggio e la pressione saliva oltre i 140 . Poi sono dovuta andare ad evacuare e mi e' passato ( non so se ci sia relazione ) . La pressione torna sui 130 80 . Prim delle vacanze a giugno mi era successo alle 5 di mattina e spaventandomi mi ero fatta portare al ps . Tanti controlli negativi ma Troponina alterata . In assenza di altri sintomi mi hanno detto che quelli sono i miei valori (0,22) . Ho fatto 4 visite da specialisti diversi con altrettanti ecg ed ecocardio tutti nella norma . Mi hanno detto che il cuore sta bene . A settembre dovrò fare ecg sottosforzo . Io sono in ansia X questi malesseri che tutti attribuiscono ad ansia ma a me pare strano . Oggi ho deciso di tornare a casa in anticipo X una visita ma vorrei un parere .

[#1]  
Dr. Mariano Rillo

52% attività
12% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Gentile signora ciò che può sembrare a lei strano, non lo è per noi medici. Se è stata esclusa la causa cardiaca, non c'è alcun motivo razionale da parte sua per continuare a pensare di avere problemi cardiaci e questo è tipico di chi soffre d'ansia. Anche i valori pressori non danno alcuna informazione oggettiva perchè influenzabili dalle reazioni emotive. Si tranquillizzi.
Cordialmente
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#2]  
Attivo dal 2007 al 2020
Gentile Signora,
non darei peso a 0.22 di troponina: tuttavia in presenza di movimento enzimatico in P.S. erano tenuti a eseguire la curva enzimatica secondo la consuetudine prima di affermare che 0.22 è il suo valore di Troponina, che non significa nulla.
Ad ogni modo mi pare che lei sia stata vista da più di uno specialista e che nessuno le abbia diagnosticato una cardiopatia.
Il test da sforzo è necessario ma lei mi dice che è programmato. Ciò è buona cosa.
L'ecocardiogramma color doppler è stato fatto e non evidenzia nulla, quanto meno lei non lo dice.
Forse per questi suoi sbalzi pressori sarebbe opportuno un ABPM, eseguibile tranquillamente anche in questo periodo, per verificare non solo il rirmo circadiano (la caduta notturna della sua P.A.) ma per quanto tempo nelle 24h lei abbia la pressione oltre il valore di 140/90 mmhg.
L'ABPM è lo stesso che dire Holter Pressorio/24 h: perchè veda al suo cuore non interessa se la sua pressione sia fuori target perchè ansiosa: se lei ha un afterload elevato il cuore pompa contro resistenze periferiche alte, ciò con il tempo provoca inevitabili adattamenti fisiopatologici.
L'ipertensione da camice bianco o di altro colore ha fatto il suo tempo: per vivere bene e a lungo o si nasce fortunati o si deve tenere la pressione al valore target di 120/70mmhg.
Ci faccia sapere se vorrà.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.

[#3]  
Dr. Mariano Rillo

52% attività
12% attualità
20% socialità
TARANTO (TA)
SAN GIORGIO DEL SANNIO (BN)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Gentile signora dissento francamente da quanto affermato dal collega. L'ipertensione da camice bianco è una definizione che in cardiologia viene attribuita a valori pressori elevati presenti in occasione della visita medica e questo è uno dei problemi che si presentano in alcuni soggetti ansiosi che nella vita quotidiana presentano invece valori pressori normali (ma probabilmente chi non ha nemmeno la specializzazione nel campo deve avere dei limiti nel comprenderlo). Per l'Holter pressorio fatto con le temperature climatiche dell'attuale stagione estiva i valori possono risultare falsamente negativi (questo non significa che l'esame non può essere fatto d'estate, ma semplicemente che in caso di negatività dovrà essere ripetuto durante la stagione invernale quando le temperature tendono a rialzare i valori pressori).
Cordialmente
Dr. Mariano Rillo
Specialista in Cardiologia con Perf. in Aritmologia
Clinica e Elettrofisiologia Interventistica

[#4]  
Attivo dal 2007 al 2020
Gentilissima,
le Società Ipertensivologiche serie, ormai hanno abbandonato il concetto della pressione alta occasionale, cioè quella che si verifica al cospetto del medico o dell'infermiere.
Ciò perchè da studi di coorte eseguiti seriamente si è veduto che il paziente che "spara" valori ipertensivi davanti al medico solitamente è un simpaticotonico, spesso con una intrinseca tendenda costituzionale al rilascio massivo pulsato di catecolamine, quindi "spara" quando è alla guida, quando discute con il datore di lavoro, con il collega di ufficio, quando ha un incontro che lo mette in ansia... e ovviamente anche davanti al medico.
L'ipertensione da camice bianco pertanto, se non occasionale, è fortemente raccomandato che venga indagata per valutare se costituisca davvero un episodio isolato nell'ambulatorio medico o se invece diventi nella giornata anche ipertensione da semaforo rosso, da lite con il capo o il collega di lavoro o il marito.......da altre situazioni stressogene.
Questo chi le scrive lo sa MOLTO BENE!
Quindi il mio invito personale a eseguire un ABPM resta assolutamente invariato.
Le ricordo che io sono un Medico -Chirurgo con laurea e abilitazione dello Stato a fare il medico.
In quanto all'ABPM d'estate e alle obiezioni che il collega ha reso da assolute più ragionevoli, non solo non ho trovato un articolo che ne sconsigli l'esecuzione ma addirittura ho letto e fatti miei articoli di illustri cardiologi e ipertensivologi che incitano a non credere l'estate come l'Eldorado per l'Iperteso.
Perchè, diversamente si possono fare moti danni e molto seri.
Questa è la mia replica.
Sono convinto che lei, ancorchè profana in materia e come me non blasonata, sarà sufficientemente acuta nel cogliere la cultura medica scriminandola dal dissenso per acredine o personali rancori.
La saluto caramente.
Dott. Caldarola.

[#5] dopo  
Utente
Innanzitutto grazie ad entrambi per le risposte . Per completezza di informazioni la curva enzimatica mi e' stata fatta al ps dove mi hanno tenuto in osservazione un giorno . Mi e stata fatta anche la tac polmonare per scongiurare una embolia polmonare dato che avevo anche il d Dimero un po' mosso. Il valore e' stato verificato anche a distanza di 15 gg ed e' sempre lo stesso (Sia d Dimero che Troponina ) . E a quel punto che ho fatto visite da tre specialisti diversi oltre ai due cardiologo visti Al ps .Mi hanno detto tutti la stessa cosa. L'ultimo consultato mi ha detto che a settembre potrò ripetere nuovamente gli esami e fare ecg sotto sforzo . Secondo lui quella mattina ho avuto una crisi vagale . Ma ora se mi e già risuccesso altre tre volte ? Si può parlare sempre di sindrome vagale ? E poi io oggi mi ero seduta in po nel letto e l pressione ( che al ps e' sempre stTa normale ) era 130 80 . Quando ho avuto il malessere 140 90 ( lo spavento ?) Mi sembrava di capire che la sindrome vagale sia per abbassamento di pressione . Ora ho anticipato il rientro e aspetto con terrore che arrivi domani mattina e di nuovo il sintomo .

[#6]  
Attivo dal 2007 al 2020
Cara signora,
le informazione che inserisce adesso poteva già inserirle nella richiesta di consulto per consentire, a CHIUNQUE le rispondesse, una risposta puntuale.
Se Ella snocciola la sua vicenda a puntate non è molto corretta verso i professionisti che la leggono.
La crisi vagale provoca l'abbassamento pressorio e non il contrario e una crisi vagale la può avere chiunque, anche un iperteso.
Ad ogni modo, mi pare che lei sia seguita da un team di cardiologi per cui si ritenga in una botte di ferro.
Io resto della mia convinzione: che lei debba eseguire un ABPM.
Se i suoi cardiologi, che a differenza di CHIUNQUE di noi hanno la possibilità di valutarla, le dicono che non le serve tanto meglio.
Deve seguire loro, non i consulti online.
Mi chiedo solo perchè, avendola vista in totale 5 cardiologi Ella cerchi poi certezze virtuali. Così evanescenti perchè non suffragate dall'esame clinico.
Questo non mi è chiaro.
Ad ogni modo è stato un piacere conoscerla.
Saluti Cari,
Dott. Caldarola.

[#7] dopo  
Utente
Nel consulto non mi ero accorta di aver omesso il fermo al ps di un giorno . Come dicevo col cardiologo prima delle vacanze e quindi prima che accadessero questi eventi ero rimasta per fare l'eco da sforzo a settembre , ho richiesto un consulto quindi un parere perché sono lontana da casa e valutavo se fosse il caso di recarmi al ps di zona ma alla fine ho optato per un rientro . Chiaramente fino a lunedì non potrò rintracciare il mio medico sempre ammesso che sia rientrato . Sempre per questo motivo avevo chiesto in pArere online . In ogni caso grazie

[#8]  
Attivo dal 2007 al 2020
Di nulla!
MI+ fa quel che può fare. Con l'ausilio dei suoi Medici.
Ancora saluti cari.
Dott. Caldarola.

[#9] dopo  
Utente
Purtroppo oggi al risveglio , dopo essermi alzata , di nuovo quel sintomo . Sono stata ieri l'altro dal mio medico il quale non pare preoccupato . Mi ha detto di fare ecg da sforzo che ho prenotato X giovedì prossimo . Ma io oggi ogni volta che mi metto in piedi dopo un po' mi sento male . Non capisco più se e' ansia o vero malessere . Il mio medico non risponde e il cardiologo non e' disponibile . Possibile che questa cosa mi venga solo la mattina ? Ieri pomeriggio non un sonnellino mi sono svegliata e tirata su normalmente . Ora e' dalle 8.30 di stamattina che faccio prove . Non so più cosa fare .