Utente
Salve, sto per smettere la cura dopo mesi e mesi di alprazing e brintellix per depressione e attacchi di panico che mi hanno portato a un anno di buoio. Oggi dopo tanto tempo mi è preso un attacco di ansia con battiti alle stelle. Non mi sono recata all'ospedale perchè so che è solo ansia e paura. E da 3 anni che ci soffro e ho fatto vari controlli al cuore ma niente solo tachicardia ansiosa. Adesso dopo questi mesi si ho ripreso la mia vita normale diciamo, però in situazione di ansia come un litigio o uno spavento o se mi sento nervosa i battiti iniziano ad aumentare. Noto anche che appena salgo le scale o faccio sporti i battiti mi aumentano di tanto. Però la pressione è sempre stata buona quando sono calma i battiti sono 75 80. Ora volevo sapere se faccio un controllo al cuore e il caso che prendo dei betabloccanti? Mi potranno essere utili? Perchè con i psicofarmaci la tachicardia non è mai passata. E poi un'ultima cosa io ho 21 anni non bevo non fumo non prendo caffè, non ho patalogie del cuore non ho mai avvertito dolori o affanno dispnea il cuore si sarà danneggiato con questa tachicardia? Grazie Arrivederci.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Innanzi tutto certo noi non prescriviamo farmaci
Inoltre lei parla di battiti ...alti..che vuole dire?
Esegua un holter così vedrà i valori della sua frequenza

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso