Utente 478XXX
Buongiorno, soffro da circa un mese di un fastidioso intorpidimento diurno a mani e braccia. Il medico mi ha detto di prendere antinfiammatori e l'ho fatto senza miglioramenti. Dormo bene e il problema suddetto è continuamente presente solo durante il giorno. Il 30 dicembre scorso sono andato al pronto soccorso per un dolore toracico, con forte tosse, passata dopo terapia antibiotica. Mi hanno fatto una lastra al torace evidenziando solo una placca ateromasica all'aorta e mi preoccupa pensare che l'intorpidimento possa essere un campanello d'allarme correlato alla circolazione sanguigna. Chi può aiutarmi ad andare oltre l'inutile terapia antinfiammatoria prescrittami?

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
I sintomi che lei riferisce NON hanno alcuna pertinenza con problemi circolatori.
La "placca " aortica e' consona all'eta' che lei ha.
Ma i sintomi non paiono certo correlati, da come li descrive, ad alcun problema cardiologico.
Probabilmente e' un problema nevritico legato ad una patologia della cervicale, a come li descrive.
Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 478XXX

Grazie per la tempestività della risposta e per la Sua professionale disponibilità. Siete grandi.