Utente 471XXX
Buonasera,
Mi ritrovo a scrivere per l'ennesima volta perché nell'ultimo periodo mi sono accorto che quando eseguo, ad esempio uno scatto perché sto perdendo il treno o quando faccio corsa dopo circa 20 minuti avverto un forte tachicardia e sento il cuore in gola che batte fortissimo soprattutto quando mi fermo.
Ieri ad esempio dopo circa 20 minuti di corsa (distanza 2,5 km) ho dovuto fermarmi per questo motivo e misurando la frequenza mi sono accorto di avere 150 bpm.
Devo ammettere che pratico attività fisica saltuariamente, qualche partitella con gli amici a distanza di mesi e ogni tanto eseguo degli esercizi a corpo libero in casa, però vivendo in città percorro molta strada a piedi ogni giorno e non svolgo una vita sedentaria.
Quando cammino anche a passo veloce il problema però non si presenta.
Volevo solo sapere se tutto ciò possa essere dovuto alla mancanza di allenamento oppure se sia necessario eseguire un ecg sotto sforzo.
A gennaio ho eseguito un ecocardio risultato perfettamente nella norma e vari ecg nell'ultimo anno anch'essi nella norma, inoltre ho eseguiti una prova da sforzo sulla cyclette molti anni fa anch'essa risultata nella norma.
Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
lei ha dei vslori di frequenza del tutto normali
se ne faccia una ragione

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza