Utente 505XXX
Buonasera non so se questa possa essere la categoria giusta ma non sapevo dove altro scrivere il post.
Circa un mese fa ho iniziato ad avere dolori allo sterno e alla parte sinistra del petto, nella parte bassa all'altezza delle costole. Mi sono recata dal medico di famiglia che ha trovato una brutta contrattura, così mi ha dato una cura con delle punture di voltaren per qualche giorno. Finito il ciclo di voltaren posso dire che i dolori sono quasi spariti del tutto ma ho iniziato ad avvertire una sorta di vibrazione interna, sempre all'altezza dello sterno anche se non riesco a collocare il punto esatto, a volte mi sembra più in alto sotto la clavicola altee volte più in basso all'altezza eternale.
Comunque mi reco nuovamente dal medico che mi manda dal cardiologo dicendo che poteva trattarsi di extrasistole o cardiopalmo. Faccio la visita (che non contenta ho ripetuto anche da un altro cardiologo) e il mio cuore risulta sano e senza anomalie. Torno dal mio medico che a questo punto mi consiglia di fare una lastra pensando possa esserci qualche cosa di inclinato, faccio la lastra e risulta tutto ok.
È passato un mese e continuo a sentire questa sensazione fastidiosa come di un tremolio, vibrazione sopratutto durante la respirazione. Vi chiedo un consiglio, su cosa possa essere i quali altri esami potrei fare per capire la causa. Vi ringrazio.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Se due cardiologi he L hanno visitata le hanno escluso problemi cardiaci capisce bene che io non posso dirle di più.
Ma i sintomi che lei riporta non hanno niente a che fare con il cuore

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza