Utente
Salve, sono di Napoli.
Mai fumato, bevuto in passato raramente e mai fatto uso di eccitanti o peggio stupefacenti.
Vengo da 2 anni d'inferno perchè purtroppo o meglio da sempre, con un netto peggioramento in questi anni abbiamo avuto io e i miei cari, molti problemi a casa. Non so quanto possano avermi scolpito, ma pian pian gia in passato mi facevano diventare ansioso ma l'ansia, pian piano finiva.
Per fortuna io riuscivo a bilanciare i problemi dei miei cari con la mia vita privata, quindi ragazze, amici, svago etc e questi mo portava a non pensare sui sintomi fisici che l'ansia o la depressione che gia a quei tempi, giustamente avevo mi facevano.
Una sera dopo un duro sfogo con mio padre, mia madre, sanissima ma con exstrasitole banali, non si sente bene, ha un mancamento e arrivano quelli del 118. Per fortuna è stata solo una crisi ipertensiva. Dopo quella scena con la caduta a terra di mia madre io sono cambiato. Ho paura di sentirmi male, ho paura di avere qualcosa al cuore in primis, ma sono ipocondriaco anche su altre cose (stomaco, polmoni, testa) etc, ho paura che il cuore possa darmi problemi come lo stomaco, la testa etc.
Dopo questi problemi la mia vita è cambiata jn positivo nel senso che mi sono diplomato e preso la patente ma buttando il sangue ogni volta che uscivo perchè avevo paura di stare male. Anche con amici o ragazzi a differenza di prima esco pochissimo perchè so che non potrei godermi la serata. Oltre un ansia interna sento che i suoi sintomi mi stanno mangiando vivo e da ipocondriaco penso che siano segni di una grave cosa cardiaca. Se non vi spiace farei un elenco spiegando cosa sento.
Tachicardia al risveglio, cosi, senza un motivo se non l'incoscio forse.. . anche se la mattina mi sveglio molto angosciato i battiti oscillano da 85 a 105-110.. . per poi scendere a 70-80.
Alzato sono molto di piu vanno da 90 a 125.. . quasi sempre e dele volte scendono.
Quanfo cammino i soliti dolori muscolari da postura che avevo gia da piccolo (feci correttiva ma niente) aumentano assiema al battito che arriva in gola.
Vorrei sapere se fosse il caso di allarmarmi ancora di più.. . anche perchè mi dissero che piu i battiti sono forti piu si rischia di avere qualcosa al cuore.. . anche se poi lessi che fino a 150 bpm puo essere anche ansia, sopra i 180 anomalie cardiache.
A vostro parere cosa dovrei fare.. . sono in cura 2 settimana da uno psicologo e mi ha iniziatova dare da 5 giorni RIVOTRIL ma ovviamente dopo cosi poco tempo non vedo miglioramento se non sonnolenza che comunque non mi fa passare quest'ansia di avere qualcosa.
A vostro parere, ripeto, sono a rischio, sto bene, mi suggestiono.. . non lo so ditemi voi perchè sto impazzendo.
Ho sofferto gia troppo per la mia famiglia e non voglio continuare anche con me.
Inoltre se cercassi di fare una passeggiata e sentissi questi sintomi mi dovrei preoccupare o dire "è l ansia? "
Ho fatto negli ultimi mesi visite cardiologiche a gogo e un Holter ad Aprile. Lo ripeto?
Arrivederci

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lo psicologo PER LEGGE non puo' prescrivere farmaci, puo' farlo lo psichiatra.
Inoltre il Rivotril non ha senso in un paziente che ha tipici attcchi di panico

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Salve, ha ragione..errore mio. È uno psichiatra a me non psicologo.
Perfettissimo, allora eventualmente cambieremo la terapia psichiatrica/farmacologica.
Inoltre a me non mi sono mai stati diagnosticati attacchi di panico ma ossessioni per il cuore in primis e poi per altri accompagnati da ipocondria.
Inoltre non m'ha detto cosa ne pensa dei sintomi e del fatto che camminando e uscendo, cosa che amavo e amerei fare senza la loro presenza.
Non danneggiano per nulla il mio cuore.
Buon Sabato e sereno weekend.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
assolutamente non rovinano il uno cuore

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
Buonasera dottore, le chiedo scusa il ritardo ma ero fuori.
Bene mi fa piacere che i sintomi sono ansiosi e non altro, ovviamente piacere è un modo di dire...l'ansia è comunque una malattia.
Le volevo chiedere un'ultima cosa...so che lei si occupa della diffusione capillare di DAE, qui al Sud ne abbiamo pochissimi specie nei piccoli paesi( Acciaroli, S.Maria di Castellabbate,Agropoli) o meglio sulle spiaggie ci sono ma nelle cittadine no.
Ho molti amici e cardiologi di fiducia che inizierebbero volentieri una raccolta per metterli. Non chiedo di aiutarci perchè sarebb troppo, ma vorrei un suo parare.
Nel senso, un cardiologo mi disse che saranno obbligatori ovunque, per ovunque s'intendono TUTTI i luoghi pubblici, e inoltre tra quanto?

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il decreto legge , che abbiamo sollecitato, sta passando all'esame del Senato in questi giorni. Penso che andra' in vigore a Settembre.

https://www.quotidianosanita.it/governo-e-parlamento/articolo.php?articolo_id=75936


Abbiamo ottenuto un grande vittoria.

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6] dopo  
Utente
Buongiorno dottore e serena Domenica a lei e la sua famiglia.
Sono orgoglioso, se mi permette, di lei..e di avere medici che hanno lottato per cose e per mancanze dello Stato.
A suo parere, quindi sarebbe "inutile" che io e le persone che conosco organizzassimo una raccolta fondi per farli espandere in queste zone dove sono solo in spiaggia?
Nel senso, a suo parere, a Settembre saranno in tutte le strade o pensa che comunque metterne altri posso solo servire?
Buona giornata

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
MA figuriamoci se a settembre le strade saranno piene di DAE.
La cosa piu' intelligente e' fare una raccolta fondi nel quartiere e poi acquistarlo: magari organizzando una tombola, una lotteria o una cena.
Io ho sempre fatto cosi.

Un caro saluto

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#8] dopo  
Utente
La posso aggironare in futuro se vuole ?