Utente
Buongiorno Dott/ri, sono a richiedere un altro consulto in merito a dei sintomi che mi perseguitano da qualche giorno.

Appena faccio il minimo sforzo (tipo mi alzo dal divano, parlo a voce alta, in generale mi muovo) rimango senza fiato e mi accellera il battito fino a sentire chiaramente le palpitazioni (queste le sento sopratutto quando sono sdraiato).


Dopo il primo consulto ho effettuato per sicurezza una visita cardiologica (ECG+ECO risultati normali), Holter (14 BEV e 2 BESV con FC media di 84 bpm) e analisi del sangue risultati nella norma (tranne l'Omocisteina alta per la quale sto prendendo la Folina).


Volevo chiederVi se questi sintomi possono essere riconducibili ad una cardiopatia strutturale (tipo ipertrofia o displasia) oppure in generale a qualcosa sul cuore, perchè comunque sono sensazioni che mai ho provato prima (magari alimentate anche dal fatto di non poter uscire di casa e quindi stare sempre fermo e dalla mia ansia).


Vi ringrazio per la disponibilità e Vi auguro buona Giornata.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
HA tutti gli esami normali, non mi pare quindi che i suoi sintomi siamno attribuibili al suo cuore.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Salve Dottore, grazie per la risposta.

Più che altro mi preoccupa l'improvvisa insorgenza di questi sintomi.

Potrebbero anche essere dettati dal fatto che non mi alleno da ormai un mese intero?

Dovrei effettuare magari una prova da sforzo o è inutile, considerati gli altri esami fatti? (li ho fatti l' 11 Febbraio).

La ringrazio e Le auguro buona giornata

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Ma scusi non vorrà mica ripetere tali esami ogni mese

Si tranquillizzi
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Salve Dottor Cecchini,

Io il test da sforzo non lho fatto.
Ho fatto ECG ed ECO durante la visita cardiologica e l' Holter un mese dopo visto che lamentavo battiti irregolari.

Quindi mi chiedevo, vista la mancanza di respiro ad ogni minimo sforzo (anche quando parlo), se era il caso di fare un test da sforzo.

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lo programmi con calma

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente
Ok dottore, lo programmerò.

Le chiedo un ultima cosa: il fatto di sentire affanno e battito accellerato anche mentre si parla normalmente (quasi sempre solo da sdraiato) è semplice attacco di ansia/panico o può essere spia di problemi cardiaci?

La ringrazio molto.

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
E' l'ansia

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente
Salve gentilissimo Dottor Cecchini, torno a scriverle dopo 2 mesi perché è da una settimana che avverto strani sintomi molto diversi tra loro.
Ho quasi costantemente dolore al petto (più spesso in basso a destra sotto la gabbia toracica in zona epigastrio circa, ma anche a sinistra a volte), che qualche volta si irradia anche al braccio e a schiena e mandibola.
Inoltre quando mi alleno correndo sul tapis roulant non riesco a correre per più di 2-3 minuti perché subentra una sensazione di vuoto al petto che mi costringe a fermarmi e la FC sale molto molto rapidamente (a riposo invece sempre sotto i 70).
Perciò 2 giorni fa sono andato al PS dove mi hanno fatto ECG risultato normale (sebbene non sia refertato ma sono presenti solo i dati calcolati dal software) e Troponina T risultata 4,1 ( val normale <14) e quindi sono stato dimesso con consiglio di fare doppler e RX torace se proseguono i dolori.
Come fattori di rischio ho l omocisteina alta (51, 10) mentre colesterolo 117 (HDL 37 e trigliceridi 86 misurati a Marzo), mai fumato, normopeso, 4 volte a settimana palestra con addominali e esercizi cardio, no diabete ma con 3 nonni su 4 cardiopatici (anche se nessuno ha avuto infarti o arresti cardiaci).
Le volevo chiedere se, visti questi dati a disposizione, possa essere un segno di Ischemia oppure iniziale infarto (so che è raro alla mia età per non so).
La ringrazio e Le auguro buona serata in attesa di un Suo riscontro.

[#9]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non si va in pronto soccorso per cretinate
Come
Vede lei non ha alcun problema cardiaco
Come già le ho detto contatti uno psicoterapeuta
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#10] dopo  
Utente
Sisi certo ha assolutamente ragione...ma questo improvviso aumento di frequenza e questi dolori mi hanno fatto pensare al peggio ed ho preferito andarci.
Ho già l impegnativa del mio medico per una visita psichiatrica.
Volevo chiederLe, può essere l improvviso arrivo del caldo a causare tutto ciò?
Io avevo sinceramente pensato a dolori muscolari ma visto che persistono non so cosa possa essere...
Grazie mille Dottore.

[#11]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
rilegga il mio post n9
con questo il mio consulto è chiuso


arrivedèrci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza