Utente
Buonasera dottori... Partiamo dal fatto che l'altro ieri mattina, siccome mi sentivo un pò debole (sensazione gambe leggere), ho deciso di misurare la pressione con lo sfigmomanometro pensando di avere un leggero calo di pressione da ciclo mestruale.

Il risultato però mi ha spaventata poiché anziché esser bassa era leggermente altina per i valori a cui sono abituata (128/90), quindi ho deciso di monitorare la mia pressione per tutta la giornata di ieri, ottenendo a dire il vero dei risultati abbastanza rassicuranti, anzi le dirò che forse era anche un pò bassa (109/79- 110/80- 115/80).
Nella giornata di oggi quindi avevo smesso di pensarci, fino a quando non ho deciso di misurarla per una sola volta poche ore fa, ritrovandomi di nuovo la diastolica un pò alta (120/90- 120-85).
Ora... Le dirò che non ho proprio rispettato la regola di stendermi prima per 5-10 minuti, ma non so questo quanto possa realmente influire; in più, vorrei dirle che nessuno dei due genitori soffre di pressione alta... I miei nonni hanno iniziato a prendere la pillola ma solo dopo i 75 anni.
Le chiedo dunque cosa ne pensa, le ricordo che ho anche effettuato due ECG ed ECO.

Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lei ha valori pressori normali
Smetta di misurarseli ossessivamente come un vecchio pensionto malaticcio

Ha 20 anni...

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Certamente so che non sono alti. Semplicemente mi chiedevo se questi 90 di diastolica non le sembrano un pò troppo "borderline" per la mia età, considerando che non bevo alcolici, prendo solo due caffè al giorno e non fumo da quasi quattro mesi. In più mi chiedevo se sono normali delle variazioni un pò brusce da 90 a 79 nel giro di qualche minuto. Vorrei informarla del fatto che mi è stato leggermente aumentato il dosaggio di daparox alla sera, non so se può influire.
La ringrazio per la risposta

[#3] dopo  
Utente
D'altronde professore, ho letto altri consulti in cui lei stesso afferma che la diastolica deve stare sotto i 75 e che a 90 non è di certo ottimale. Cosa cambia nel mio caso?

La ringrazio ancora, buonaserata!

[#4]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
bene.
se lei pensa di essere malato programmi un holter pressorio

se vuolece ne faccia sapere l esito

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#5] dopo  
Utente
Guardi dottore, mi interessa il suo pensiero non il mio ahahahaha. Sono una studentessa di storia dell'arte non di medicina, non stavo cercando di contestarla o fare provocazioni.. Semplicemente le chiedevo quali sono le sue buone ragioni per credere che una diastolica a 90 non sia da considerare un pò alta.
Buona serata, anzi buonanotte.

[#6] dopo  
Utente
Dottore Cecchini buonasera, mi scuso se cambio tematica improvvisamente ma avrei un'altra domanda da porle.
Generalmente entro quanto tempo si manifestano i sintomi di una congestione?

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il termine congestione in Medicina non esiste.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#8] dopo  
Utente
Beh va bene.. Sa che intendo. Il blocco digestivo causato da shock termico.

[#9]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Le allego un link al mio sito che le spiega bene cosa succede:

https://www.cecchinicuore.org/2016/07/05/sfatiamo-un-mito-la-congestione-non-esiste/

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#10] dopo  
Utente
Ho letto, grazie.
È vero che ciò può causare arresti cardiaci? Dopo aver bevuto due bicchieri di acqua fredda pomeriggio, la mia frequenza sembra non voler scendere sotto i 100, cioè a dire il vero non so se era già così da questa mattina.
Mi ha messo un pò di timore

[#11]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
ma secondo lei si va in arresto cardiaco per l'acqua fredda?
Andiamo su non diciamo sciocchezze

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#12] dopo  
Utente
Mah...sui social si sentono cose così inverosimili da provocare crolli di certezze, infatti ad esempio ho deciso di eliminare Facebook.
Cordiali saluti, grazie!

[#13] dopo  
Utente
Buongiorno dottore! Mi scusi se la disturbo ancora riguardo ai miei valori pressori. Partiamo col dire che ho prenotato l'Holter come da lei consigliato, ma ci vorrà la prossima settimana.
Nel frattempo... Volevo comunque capire meglio cosa ne pensa, ho valori sempre piuttosto alti della diastolica nell'ultima settimana (si aggirano sui 90), lei ha attribuito il tutto all'ansia, ma è anche vero che sono stata ansiosa sempre e non ho motivi particolari per esserlo proprio ora.
Anzi le dirò, quando feci la mia prima visita dal cardiologo per un'eco, ero super ansiosa e sentivo il cuore nella testa, ma nonostante tutto quando mi misurarono la pressione questa era a 120/75 , tutto questo per dirle che ho sempre riportato valori normali.
Ora sinceramente questi rialzi della diastolica mi preoccupano un pò, non li capisco. Non ho ipertesi in famiglia, ho smesso di fumare, non sono in sovrappeso e non mangio molte schifezze. Mi scusi se le ripropongo la stessa domanda, ma lei pensa che io debba fare degli accertamenti per una eventuale ipertensione secondaria? L'aumento di dosaggio di daparox può esser causa di tutto ciò?
Grazie..

[#14]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il Daparox non ha alcun ruolo.
Sara' importante vedere l'esito dell' HOlter per valutare il suo profilo pressorio reale, giorno e notte

Mi contatti , se vuole, quando avra' la risposta dell'esame in mano

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#15] dopo  
Utente
Il fatto che mi giri la testa per qualche secondo al passaggio veloce alla posizione eretta, non sembra un un pò paradossale avendo la pressione un pò alta?
Saluti

[#16]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lei non ha la
Pressione alta. Ma altri problemi che deve risolvere certo non con un cardiologo

Perciò il mio consulto finisce qui

La saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#17] dopo  
Utente
Buongiorno e buona domenica dottore! Questa mattina abbassandomi di colpo per prendere una cosa da un tiretto in basso mi coso sentita come stringere allo sterno (ma non in modo doloroso, una sensazione leggera) ho controllato i battiti e si erano rallentati molto, poi quando mi sono alzata sono tornati normali.
Sono a conoscenza del fatto che la frequenza si alzi in posizione eretta, ma è normale un rallentamento del battito se ci si abbassa velocemente?
Cordiali saluti