Utente
Tre anni fa andai dal cardiologo.
Mi disse che soffrivo di lieve ipertensione (145/90) e mi prescrisse Triatec da 5 mg.
Presi per qualche giorno Ramipril ma poi ne feci a meno perchè avevo molti impegni.
Da una settimana di giorni, però, sono tornato a misurarmi la pressione e constato che è molto alta (162/97) e mi sto preoccupando.
Da 4 giorni sono tornato a prendere ramipril 5 mg ma sembra non avere alcun effetto: la pressione rimane uguale.
Purtroppo sono un docente e in questo periodo dobbiamo preparare gli esami di maturità con molti impegni.
Così non riesco a trovare il tempo di andare dal cardiologo.
Potete darmi qualche consiglio, prima che riesco ad andare dal cardiologo, penso, a inizio luglio?
Qualche mese fa ho fatto le analisi del sangue: colesterolo a 247 e trigliceridi appena più alti del normale.
Soffro di prostatite cronica, quindi non posso prendere diuretici che potrebbero bloccarmi la vescica.

Sono molto preoccupato, quindi gradirei un vostro aiuto, grazie

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
In realtà il ramipril va assunto due volte al di e non una sola prima di dire che non funziona e l assunzione deve essere continuativa per almeno una settimana per vederne gli effetti .
vi sono poi molte altrimclassimfimfsrmacimche eventusomente possono essere impiegate.
Inizi a mangiare senza sale ed a seguire una dieta per il colesterolo che altrimenti andrà trattato con farmaci

arrivedèrci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la veloce ed esaustiva risposta. Quindi, prima di andare dal cardiologo ai primi di luglio, potrò continuare a prendere ramipril 5 mg ma 2 volte al giorno (5 mg la mattina e 5 mg la sera). Mi sembra di aver capito questo. Buona giornata

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Questa e' la patologia base.
Ovviamente noi non possiamo prescrivere terapie per via telematica.
Il suo Medico serve a questo

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
E' chiaro che devo andare dal cardiologo e ho già prenotato per gli inizi di luglio. Comunque stamattina, misurando la pressione, ho constatato che è scesa a 142/86 (ieri sera era 156/81). I miglioramenti cominciano ad essere evidenti. Per questo la ringrazio ancora.

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
ottimo
grazie di averci informato
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza