Utente
Salve, vorrei chiedere un consulto per mia madre.

Soggetto sovrappeso (100kg e 165 cm di altezza), pre-diabetico, ha sempre sofferto di pressione bassa.
Sabato mattina si sveglia con una forte emicrania e decide di misurarsi la pressione in farmacia, risultato 150 su 180.
La portiamo in PS, le effettuano un lavaggio dopo il quale le si abbassa subito la pressione.
L'ECG era nella norma, TAC cranio ok, emocromo rileva 121 di glicemia a digiuno.
Il medico suggerisce una terapia con olmesartan medoxomil da prendere la mattina + Lasix da prendere in crisi ipertensive.


Stamattina si sveglia bene, senza dolori alla testa.
Le abbiamo misurato la pressione e di nuovo 134 su 150.
Dopo il Lasix la minima è scesa a 103.
Dopo 4 ore le riviene mal di testa e la minima risale a 115.


Abbiamo prenotato un Holter pressorio tra 2 giorni per controllare meglio i valori pressori.


La mia domanda è: è normale che abbia ancora valori pressori alti dopo 2 giorni di terapia?
C'è da preoccuparsi o è gestibile da casa?

E visto che il Lasix può essere assunto solo 3 volte al giorno, cosa si può fare se le si rialza la pressione?

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
I v alori 180/150 e 150\134 mmHg sono ovviamente errori della macchina perche' NON sono possibili per motivi fisiopatologici.
Inoltre il Lasix e' controindicato nella terapia della ipertensione

Olmesartan a me non piace molto ma puo' essere indicato, anche se in un soggetto obeso e di sesso femminile preferirei un beta bloccante

LA faccia mangiare senza sale e le consigli di berre 1,5-2 litri di acqua al di

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta.

Ho pensato anch'io fosse un errore, ma quando l'ho misurata io mi dava 137/93 (dopo un pasto salato).
Sabato in PS le hanno misurato la PA a 160/120.

Il valore di 150/134 è stato invece misurato in farmacia.

Per quanto riguarda la dieta, ha già iniziato a mangiare senza sale e beve 2 litri di acqua al giorno.

Come mai le hanno suggerito Lasix se è controindicato? Suggerisce di fare altri esami?

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Perche' le abbiano somministrato il Lasix lo deve chiedere a loro... Ha un effetto molto breve, imprevedibile .

Ovviamente avra eseguito gli esami di funzione renale e gli elettroliti: erano normali?
Un holter pressorio ci dara' ovviamente molte informazioni anche circa il farmaco piu' addatto alla paziente

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
Reni ed elettroliti nella norma, tutto ok.
Aspettiamo la visita di mercoledì dal cardiologo per l'holter e successivamente per una più adeguata prescrizione farmacologica.

In generale, a che valori di PA e con quale sintomatologia ci si dovrebbe preoccupare per portarla in pronto soccorso?
Siamo preoccupati per la situazione e mia madre teme che la situazioni peggiori da un momento all'altro...

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Al di sopra dei 200\100 mmHg.
Ma se assume una terapia cronica questo non succedera'

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso