Utente 367XXX
Buongiorno.MIa madre, di 77 anni, ha eseguito una tac addome completo senza e con mdc per valutare formazioni al fegato , che sono risultate fotunatamente cistiche. Purtroppo è risultato anche questo:

"A livello del processo uncinato del pancreas concomita area di alterata densità del parenchima, tendenzialmente ipodensa, a margini malr individuabili , di circa 13 mm diametro massimo sul piano assiale, di forma stellata, che verosimilmente determina lieve ectasia dei dotti pancreatici, meritevole di approfondimento diagnostico, per escluderne l eventuale natura afinalistica. Caudalmente al processo uncinato del pancreas si documentano alcuni linfonodi di dimensioni non superiori al centimetro. "

Mia madre sta facendo questi esami per disturbi gastroistentistali, con la gastroscopia le hanno trovato un ulcera e la presenza di helicobacter, con la eco addominale hanno rilevato le cisti al fegato ( causa di questa tac).
Il mio medico ci ha detto di contattare con la massima urgenza un chirurgo.
Cosa potete dirmi in merito ?
Vi ringrazio tantissimo per l attenzione.
Daria

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Dalla TAC emerge il reale sospetto di una patologia non benigna del pancreas per cui si rende necessaria una valutazione con il chirurgo che deciderà su eventuali accertamenti per decidere sulla operabilità della lesione.

Cordialmente

Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 367XXX

Grazie per la risposta.
Ma dall esito della tac e' possibile che sia altro che una patologia maligna ?
Quante possibilità ci sono a 77 anni di sopportare un intervento chirurgico pesante, e soprattutto potrebbe servire ?ioI ho sempre saputo che il tumore del pancreas e' incurabile.
Sono molto preoccupata, soprattutto per le evntuali sofferenze cui potrebbe andare incontro mia mamma.
Grazie
Daria


[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
La comprendo, ma é possibile rispondere alle sue domande solo dopo accurata valutazione diretta del paziente e della documentazione clinica.


Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 367XXX

Grazie della risposta.
Martedì abbiamo appuntamento col chirurgo.
L'unica cosa che vorrei sapere è se posso nutrire qualche speranza che non si tratti di un tumore, o se da quanto refertato nella TAC è certo che sia un tumore (di cui poi si valuterà la situazione).
Grazie ancora

[#5] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
L'ecografia pone il sospetto di una patologa maligna, ma non certezza. Bisogna, quindi, ancora valutare con ulteriori accertamenti per cui si può sperare che non sia un tumore.

Cordialmente

Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente 367XXX

la ringrazio molto.

[#7] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Di nulla e mi aggiorni.

Auguroni



Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it