Utente 381XXX
Buongiorno,
Tempo fa ho avuto un rapporto anale, da allora il mio ano puzza e sembra che non riesca piu a contenere le flatulenze.chiunque mi viene vicino si tappa il naso, questo fatto e' legato al rapporto che ho avuto? Faccio anche le feci sempre troppo morbide. Ho fatto le analisi del sangue e non ho malattie infettive.potete aiutarmi a risolvere questo problema?

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Non è legato al rapporto. Evidentemente saranno le flatulenze non trattenute a causare il cattivo odore. Non vorrei che si fosse condizionato psicologicamente.



Cordialmente

Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 381XXX

Vi rinGrazio Della risposta. Sta comunque di fatto che non riesco piu a trattenerle, come posso fare per eliminarle? non ho mai sofferto di flatulenza in vita mia.tutto ad un tratto me ne scappa una ogni 5 minuti..esiste un rimedio? Avevo sentito parlare di persone con questo problema che si sono fatte operare chirurgicamente.potrei farmi visitare da uno specialista a Modena per verificare che anche io non debba essere operato?

[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Mi sembra un eccesso pensare all'intervento. Mi farei seguire invece da un gastroenterologo per cercare di ridurre il meteorismo e dare qualche supporto alla flora batterica intestinale.


Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 381XXX

Vi ringrazio. D'accordo faro' cosi. Pero' anche se e' eccessivo l'intervento, nel senso che si puo' usare un altra cura meno drastica, esso risolverebbe sicuramente il problema?grazie per il tempo che mi avete dedicato dottore

[#5] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non creda a quanto dicono alcune persone, la chirurgia ano-rettale è delicata e va fatta con precise indicazioni.


Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente 381XXX

Grazie dottore. Quali disagi puo' portare l'intervento all'ano?

[#7] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Bisognerebbe capire prima quale tipologia d'intervento, ma non é il mio settore.


Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it