Utente 491XXX
Salve volevo chiedere un vostro consulto per mio marito che giorno 16 aprile è stato ricoverato,e quel giorno stesso hanno asportato la cistifellea perché aveva due calcoli di 21 e 22 mm l'intervento è andato bene a detta dei medici, ma hanno messo un drenaggio biliare che dicevano che lo avrebbero tolto entro due giorni ma ad oggi questa bile continua ad uscire, hanno fatto ecografie tac e risonanza magnetica e dicono che è tutto apposto ma io sono molto preoccupata gli fanno antibiotici e cortisone, il dottore che lo ha operato ha detto che si è aperta una valvola di bile e che sta cercando di farla chiudere in modo naturale vorrei sapere se è possibile tutto questo e se è una cosa normale grazie anticipate...

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Certo è possibile ma ovviamente i dettagli sono solo a conoscenza di chi lo segue personalmente al quale credo corretto affidarsi. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 491XXX

Grazie di avermi risposto dottore, noi ci siamo affidati ma siamo attualmente in un incubo, quando questo medico ha visto che il drenaggio non finiva, ha fatto un'altra risonanza a mio marito, e dopo mezz'ora un'altra ancora, mi ha chiamata dicendomi che doveva essere rioperato perché doveva chiudere questo dotto che si era aperto nel coledoco, dopo tre ore di intervento,mi ha fatto chiamare e mi ha detto che aprendo non ha potuto chiudere quel dotto che si era aperto perché mio marito era tutto infiammato a causa di questa bile che fuoriuscita, e che deve subire un'altro intervento per mettere una protesi nel coledoco, dicendo che lui lo ha rotto tirando la colecisti, e che se avrebbe messo la protesi ,si sarebbe rotta, caro dottore vede io mi sono fidata ma lui ha mentito, che ha rotto il coledoco me lo ha confessato solo lunedì dopo l'operazione è dopo mia insistenza a chiedergli se lui avesse sbagliato qualcosa, caro dottore sono distrutta mio marito ha 49 anni e per una colecisti non doveva ridurlo così oggi chiedo gli incartamenti di mio marito, per far si che questa protesi la possa mettere un medico che faccia il suo lavoro con animo per il paziente e non solo per guadagno so soltanto che mio marito è entrato in questa clinica il 16 aprile 2018 per ha detta del medico, una semplice e banale asportazione della colecisti in laparoscopia, e oggi 9 maggio ancora e li e sempre ha detta del medico fra 20 giorni il tempo di riprendersi deve essere operato per questa protesi che ancora una volta lui dice(che ci vuole apro metto la protesi e suo marito guarisce) caro dottore sono molto stanca,vorrei sapere se è vero che esistono questi interventi e se sono di routine come dice lui, mio marito e molto stanco e non sè la sente di viaggiare dopo quello che ha passato sto cercando di capire se nella mia città qualcuno a fatto mai questi interventi, per poterlo aiutare anche se io mi creda sono distrutta, scusi lo sfogo dottore e grazie ancora....

[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Comprendo il suo sconforto, non posso ovviamente esprimere un giudizio in merito a una situazione che non conosco direttamente, credo tuttavia che chi lo segue abbia le competenze necessarie per risolvere il problema e qualora fosse utile il supporto di un collega sarebbe il primo a indicarlo. Auguri ancora.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it