Utente 483XXX
Buongiorno.
4 settimane fa sono stato operato per una appendicite, risultata nel corso dell' intervento più complicata del previsto, tanto che al termine dell'operazione l'appendice è stata inviata in istologia come possibile neoplasia (fortunatamente scongiurata).
Avendo avuto questo dubbio, durante l'operazione hanno controllato gli organi circostanti ed hanno pertanto prolungato il taglio.
Ora ho una cicatrice di circa 10-15 cm (16 punti di sutura) che a 24 giorni dall'intervento si è quasi completamente richiusa, senza segni di ispessimento. Nella parte subito superiore però noto un leggero gonfiore, duro e che al tatto sembra quasi insensibile. È il normale evolversi della cicatrice o pensate sia anomala come cosa?
Ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
E' compatibile con un decorso regolare. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 483XXX

Buona sera. A più di 2 mesi dall'intervento la cicatrice si è quasi completamente ristabilita. Ho ancora un senso di insensibilità al tatto ed un leggero gonfiore.
In un punto particolare invece continua a ripresentarsi una crosticina. Quando infatti distendo troppo il busto ( per stiracchiarmi o per fare esercizi in palestra ) sento dolore, quasi un pizzico. Sembra quasi che il tessuto non regga e si riapra, facendo riformare la crosta per la cicatrizzazione. Cosa posso fare?

[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Provi a farsi visitare magari ha un piccolo granuloma. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it