Utente cancellato
Da circa due settimane sperimento un bruciore-pizzicore o dolore sordo, costante ma lieve (raramente crampi) in zona epigastrica, sotto le ascelle, zona ipocondrio destro (verso la fine delle costole) e lungo la colonna vertebrale fino a metà schiena (tipo mal di schiena come cervicobrachialgia..però ho problemi di postura, cifosi e scoliosi) o persino, ma molto raramente, braccia. E' un fastidio che si sposta ad intermittenza fra dorso, parte finale delle costole e epigastrio. Da 0 a 10 il dolore valuterei come 5-6 e non è assolutamente invalidante. Faccio una vita sedentaria, non bevo, non fumo, uomo, 29 anni. Soffro di ansia e sono molto stressato e assumo zolofot. Presi un antiacido (IALOFLUSS) e ho evitato di mangiare cibi sbagliati (bevevo molta acqua gassata e mangiavo molto fritto) ma non è servito a nulla. Il medico mi ha visitato e non ha trovato nulla (segno di Murphy è negativo ma ha ventilato come ipotesi calcoli biliari) e mi ha prescritto le analisi del sangue (valori epatici ed emocromo) e delle feci alla ricerca di helicobacter e di poi andare dal gastroenterologo. Aveva persino valutato una gastroscopia ma ha deciso di attendere. Prima pensava ad un'esofagite.
Che cosa potrebbe essere? Sono molto preoccupato

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Farei, sicuramente, una ecografia per escludere calcoli alla colecisti.
Potrebbe trattarsi di dolore osteo-muscolare dovuto ai problemi alla colonna vertebrale ma occorre una visita diretta per confermare/confutare tale ipotesi.
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia